Scegli l’olio essenziale giusto per il tipo di pelle che hai

Se vuoi usare gli oli essenziali per la pelle in saponi, deodoranti, creme o per massaggi è importante considerare che tipo di pelle hai prima di scegliere.

Infatti non tutti gli oli essenziali sono adatti per tutti i tipi di pelle. OK, non vuol dire che se scegli l’olio sbagliato rimarrai danneggiata o sfregiata ma non avrai tutti i benefici che l’olio offre. Quindi ti conviene scegliere gli oli più adatti alla tua pelle per ottenere maggiori benefici.

Se hai la pelle normale puoi usare praticamente quasi tutti gli oli in moderazione ma i migliori oli essenziali per te sono geranio, legno di cedro, lavanda, rosa e ylang ylang.

Per la pelle secca puoi usare vetiver, lavanda, legno di cedro, rosa, arancio, petitgrain, ylang ylang, gelsomino e geranio.

Se invece hai la pella grassa prova cipresso, lavanda, legno di cedro, cajeput, incenso, limone, menta piperita, legno di sandalo, patchouli, pompelmo, geranio,  rosa e timo.

Per la pelle mista prova invece geranio, ylang ylang o neroli. Se in dubbio usa sempre geranio e ylang ylang vanno bene per tutti i tipi di pelle.

Per la pelle delicata prova gli oli di rosa, camomilla, neroli o gelsomino.

Non usare mai gli oli essenziali direttamente sulla pelle, devi sempre diluirli con un olio vettore con un rapporto 2/3% olio essenziale e 98% olio vettore per il corpo e 1% olio essenziale e 99% olio vettore per il viso. Per esempio se vuoi fare una lozione per il corpo da 100 ml devi mettere 20/30 gocce di olio essenziale. 

Scegli anche bene l’olio vettore, molti oli vettori hanno ulteriori benefici e sono maggiormente indicati per un tipo particolare di pelle. Inoltre prima di usare un olio essenziale per la prima volta, cerca di fare una prova di allergia. Metti una goccia di olio essenziale in un pochino di olio vettore e spalmarlo su un centimetro di pelle all’interno del gomito. Lascialo per 24 ore per vedere se ci sono reazioni allergiche. 

Commenta

You may also like

More in Benessere