Scende la disoccupazione nel Regno Unito, ma non a Londra

Londra è l’unica regione del Regno Unito il cui numero di dipendenti deve ancora tornare ai livelli di prima della pandemia, secondo dati ufficiali pubblicati oggi dalla ONS. I dati mostrano che la disoccupazione è scesa praticamente ovunque ed è tornata ai livelli di prima della pandemia, con l’eccezione di Londra dove ancora non si è vista una ripresa completa.

ONS afferma che la capitale non è ancora riuscita a recuperare, unica regione del Regno Unito a non riuscire a farlo.

La crescita dei dipendenti dei settori dell’hospitality e della ristorazione a Londra è stata la più lenta del Paese, riflettendo in particolare i danni arrecati dal Covid all’economia del West End e all’assenza quasi totale di turisti dall’estero.

I nuovi dati mostrano anche che Londra ha continuato ad avere il tasso di disoccupazione più alto del Regno Unito al 5,6%, che è una piccola diminuzione rispetto al trimestre precedente dello 0,2%. Altre regioni, come il Galles che storicamente tendono ad avere una disoccupazione molto più alta di Londra sono al 3,8.

Rispondi

Torna su