Diversi edifici londinesi furono creati dall’architetto Sir John Soane, uno di questi era la Bank of England costruita nella prima metà del 1800. Diciamo era perché l’edificio visibile ora è quasi esclusivamente l’edificio creato da Sir Herbert Spencer negli anni ’20 e ’30. Per costruirlo dovette demolire quasi tutto l’edificio precedente, quello di Soane.  Ma di quell edificio rimangono ancora i muri e il famoso Tivoli Corner.

Digital StillCamera

Il Tivoli Corner era la parte anteriore dell’edificio ispirata dal Tempio di Vesta di Tivoli che si trova tra Prince’s Street e Lothbury. Ai tempi di Soane tutto quello che aveva a che fare con Tivoli e i suoi edifici era particolarmente di moda, si pensi solo al Tivoli di Copenaghen che risale a quel periodo.
Foto: By user:Lalupa (Own work) [Public domain], via Wikimedia Commons

Il Tivoli Corner è dedicato ai cittadini di Londra e non ha nessuna funzione. Spencer aggiunse anche la cupola che vedete ora e che crea effetti interessanti quando c’é il sole.

Potete decidere voi quale sia il significato di un tempio romano che si trova all’interno di un tempio capitalista! Ma passateci e dateci un’occhiata almeno una volta, uno degli angoli di Londra che riesce ad essere sia familiare che sconosciuto in un colpo solo.

 

Foto: By Хомелка (Own work) [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons

[vc_video link=”https://www.youtube.com/watch?v=DYP6kO_cw1g”]