Osborne House si trova nell’isola di Wight non lontano da East Cowes. Era la casa di vacanza della regina Vittoria e della sua famiglia, fatta costruire apposta da lei e dal principe Alberto per avere un posto dove fuggire dalla vita pubblica.

Comprarono questo pezzo di terra nel 1845 che includeva una vecchia casa che fecero demolire. La regina amava l’isola di Wight dove passò un paio di vacanze da bambina.

Commissionarono Thomas Cubbit, lo stesso che fece rifare la facciata di Buckingham Palace, a costruire un palazzo in stile italiano rinascimentale.

Qui la regina e famiglia (prima i nove figli e dopo i tantissimi nipoti passarono giorni felici anche se ci furono anni duri per la regina dopo la morte dell’adorato marito nel 1861. In ogni caso la regina amava questa casa e per il resto della sua vita cercò di passarci più tempo possibile.

Ora potete visitare la villa e gli appartamenti reali inclusa la stanza dove la regina Vittoria morì nel 1901. Alla morte della regina, nessuno dei nove figli volle la casa e fu donata alla nazione dal re Edoardo VII, il primo figlio maschio di Vittoria.

Divenne un ospedale per la convalescenza di officiali dell’esercito britannico e un’ala del palazzo fu abibita a questo scopo fino al 2000.

Da non perdere è anche la stanza del biliardo e la Dunbar Hall, una sala da pranzo in stile indiano che lascia molto a bocca aperta. Potrete anche vedere dove abitavano i bambini ad Osborne House e dove la regina e il principe Alberto lavoravano con le scrivanie una accanto all’altra.

La villa ospita anche opere d’arte e regali da altre famiglie monarchiche europee, in fondo i figli e i nipoti di Vittoria si sposarono con le famiglie reali di praticamente tutta Europa.  All’interno della villa non potete fare fotografie e insistono anche che spegnete i cellulari.

giardino
Parte del giardino e parco dal dietro della casa

La villa è circondata da un vasto parco, parte coltivato e parte bosco. Nel mezzo del bosco il principe Alberto fece costruire una casa in stile chalet svizzero dove i suoi figli potevano giocare, imparare a cucinare e a coltivare verdure e frutta.

Ancora oggi potete visitare la casa ora allestita per illustrare l’infanzia dei nove bambini. Accanto alla casa si trova anche un museo di oggetti raccolti in tutto il mondo dai figli della regina Vittoria, tante curiosità oltre che ai consueti trofei di caccia.

Victoria: The Queen: An Intimate Biography of the Woman who Ruled an Empire: Link Amazon

Tra lo chalet svizzero e la spiaggia potete fare una bella passeggiata nel bosco, state attenti che qui abita lo scoiattolo rosso, praticamente scomparso in Inghilterra dopo l’introduzione dello scoiattolo grigio ma l’unico scoiattolo che vive nell’isola di Wight.

Scopri l’Inghilterra: Gita a Portsmouth

A differenza di quello grigio che vedete a Londra che quasi vi viene incontro, quello rosso è estremamente timido e spesso riuscirete a vedere solo la coda! La spiaggia era dove i bambini reali andavano a giocare e dove arrivava lo yacht reale o le imbarcazioni di altri reali. Avrete una bella vista del Solent (lo stretto di mare tra Portsmouth e Southampton e l’isola di Wight).

chalet
Lo chalet svizzero fatto costruire dal principe Alberto (che era tedesco) per i suoi bambini

Come arrivare a Osborne House?

Prima dovete arrivare all’isola di Wight che da Londra significa treno o autobus National Express da Londra e poi traghetto da Portsmouth a Ryde. A Ryde trovate l’autobus numero 4 che porta a East Cowes e scendete a Osborne (dove scendono praticamente tutti dall’autobus).

Visita la villa romana di Fishbourne

È una gita di un giorno fattibile da Londra, anche se un po’ cara e l’isola di Wight si merita comunque una permanenza più lunga. Dovete dedicare almeno 5 ore per visitare Osborne House e i giardini abbastanza bene.

Se siete membri dell’Art Pass o English Heritage non pagherete l’ingresso.