Ci  sono due motivi per visitare Salisbury, il primo è per visitare una bella città storica, il secondo per usarla come base per visitare il resto della contea dello Wiltshire, in particolare Stonehenge.

Indubbiamente Salisbury ha una lunga storia che cominciò con Old Sarum che si trovava solo a pochi chilometri dal centro odierno. Potete indovinare che, essendo Stonehenge a soli 13 km da Salisbury,  questa zona era abitata molto prima dell’arrivo dei Romani.

Salisbury ha comunque molti edifici medievali, in stile Tudor e del 1700, non mancano però locali e ristoranti moderni. Qui trovate diverse passeggiate con guida che potete fare a Salisbury.

La prima cosa da visitare è senza dubbio la cattedrale, probabilmente una delle chiese più belle di tutta l’Inghilterra con una torre a guglia di 123 metri he si vede per chilometri e che è la più alta di tutta l’Inghilterra. Potete anche salirci e qui dove prenotarvi per un tour.

salisburyLa cattedrale fu costruita nel 1200 in uno stile gotico inglese, fuori molto ornata, al suo interno è invece piuttosto austera.  Non perdetevi le tombe medievali e la copia della Magna Carta.

Il solito Christopher Wren ispezionò la cattedrale  e rilevò che la torre pendeva di 75 centimetri, la pendenza è continuamente controllata e non sembra peggiorare e la torre è stata comunque rinforzata. Oltre alla cattedrale guardate anche gli edifici attorno che risalgono anche essi al Medievo.

Foto: © Copyright Stephen McKay and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Visitate anche il museo di Salisbury che contiene il famoso Stonehenge Archer, ovvero lo scheletro di un uomo trovato in un fosso vicino Stonehenge, tra le ossa si trova anche una freccia che quasi sicuramente lo uccise. Risale al 100 AC, non vecchio come Stonehenge ma sempre prima dell’arrivo dei Romani. Il museo si trova nel centro storico e ospita spesso mostre d’arte e di storia interessanti.

Visto che ci siete visitate anche Mompesson House che si trova proprio dietro la cattedrale, si tratta di una casa patrizia del 1700 con mobili e oggetti d’arte del tempo.

E ora facciamo un salto a Old Sarum e Wilton House

old sarumDopo la visita d’obbligo a Stonehenge con il bus 8 passerete comunque e potrete visitare anche Old Sarum che era la parte vecchia di Salisbury, qui si trovava anche la vecchia cattedrale di Salisbury, tenete presente che quella nuova è solo del 1200!

Questo era un forte dall’età del ferro, usato poi anche da Romani e Sassoni, subito dopo l’invasione dei Normanni Old Sarum divenne una cittadina, una delle più importanti a quel tempo.

Fu costruita la prima cattedrale vera e propria in Inghilterra nel 1092, ma Old Sarum aveva problemi d’acqua e il vescovo di allora fece costruire un altra cattedrale (quella attuale) a pochi chilometri di distanza. Con la cattedrale si spostarono poi tutti, e la vecchia cattedrale fu demolita nel 1300. Salisbury attuale si trova su ben cinque fiumi che era un notevole vantaggio a quei tempi.

Foto di Old Sarum: © Copyright Graham Horn and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Sempre in zona potete anche visitare Wilton House, casa dei conti di Pembrokes dal 1542, vale la pena visitarla solo per le stanze costruite da Inigo Jones ma la villa contiene anche tanti oggetti d’arte e dipinti di Rembrandt, Reynolds e tanti altri. La villa e il suo magnifico giardino vengono spesso usati per filmare films e sceneggiati in costume, per esempio films di romanzi di Jane Austen. Si trova solo a pochi chilometri da Salisbury e potete prendere il bus numero R3.

È una gita di un giorno da Londra?

Salisbury può essere una gita di un giorno da Londra, ma con tutte le cose da vedere, se si include Stonehenge conviene starci almeno un weekend. Potete prendere un treno da Waterloo Station oppure un autobus della National Express da Victoria Coach Station.