CONDIVIDI

Situato nel parco di Bretton Hall, una villa del 1700, lo Yorkshire Sculpture Park è un’esperienza indimenticabile per tutti gli amanti delle arti.

Il parco è infatti una galleria d’arte all’aperto. Il parco non ha solo collezioni permanenti ma tende ad avere mostre di un singolo scultore.

Foto: © Copyright Martin Lee and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Si concentra molto su scultori che erano famosi qualche decennio fa e ora sono quasi dimenticati come Eduardo Paolozzi, Andy Goldsworthy o Phillip King.

Scopri l’Inghilterra: The Shambles a York

Si tengono anche mostre di scultori internazionali contemporanei.  Ci sono spesso anche mostre di grandi come Henry Moore e Barbara Hepworth, entrambi questi scultori erano nati nello Yorkshire.

Henry Moore ha sempre pensato che le sue sculture dovessero stare in posti aperti, meglio se circondati da campagna, quindi qui si trovayorkshireno particolarmente a casa.

Oltre alle sculture delle mostre potete anche vedere stranezze architettoniche e altri elementi che potevano trovarsi in un giardino,  del 1700 e 1800. Il parco ha un negozio e un ristorantino.

Foto: © Copyright Neil Theasby and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Il Yorkshire Sculpture Park si trova a meno di 20 km da Leeds, per arrivarci se non avete una macchina potete prendere il treno fino a Wakefield e poi l’autobus numero 96 (questo bus non corre alla domenica).

Visitiamo il Trinity College di Cambridge

Come arrivare allo Yorkshire Sculpture Park?

Generalmente non si tratta di una gita di un giorno da Londra (fattibile se andate in treno fino a Leeds però) ma di un posto da visitare se state facendo un giro dello Yorkshire o se abitate in zona.

 


View Larger Map

Commenta con Facebook