“Se continuano con la Brexit tra un anno ci saranno milioni di disoccupati”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

Dal 2014

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

L’azienda mi trovo’ il primo appartamento

Come hai cercato lavoro?
headhunted su LinkedIn, ottima offerta e sono venuto

 Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

Mi hanno trovato loro

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Informatica

Foto: © Copyright Ben Gamble and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Ottimo

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Informatica

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Per me ok ma sono venuto cacciato dall’azienda con lavoro e casa che mi aspettavano. Posso permettermi un appartamento decente e non mi manca nulla.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?
[amazon_link asins=’1107620694|1107620694′ template=’ProductAd’ store=’londr-21|thelondonlink-21′ marketplace=’IT|UK’ link_id=’5b508857-f560-11e8-97a0-effac9db70a3′]Ora no, tranne che ai super qualificati. Tra poco potranno venire solo loro a lavorare, solo coloro che hanno skills che non si trovano nel Regno Unito. Chiaramente non i receptionist o camerieri, le porte si stanno chiudendo. Entreranno solo chirurghi, informatici con tanta esperienza, ingegneri con esperienzaIT e poco altro.

“Si vedono i miglioramenti dopo pochissimo”

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?

Di guardare ad altre mete, tante aziende stanno chiudendo i battenti se continuano con la Brexit tra un anno ci saranno milioni di disoccupati

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

Un'esperienza italiana nel Regno Unito

I’m a Doctor & I Love my Job.

My Post (6)
"Se avete voglia di vivere e realizzarvi a Londra vi troverete benissimo"
LondraNews (22)
Londra, artista italiano crea enorme murale
My Post
"A breve tornerò in Italia, ho trovato lavoro e sono felicissima."
un'italiana a Londra (4)
"È una città che offre tanto"
Untitled design (7)
Rosella racconta come sta vivendo il lockdown a Bristol
LondraNews (13)
Colazione all'inglese da provare a Londra, cucinata da italiani da 120 anni
Luoghi comuni e banalità su Londra
“Sono in birmingham da circa 4 mesi”
"Sono in birmingham da circa 4 mesi"
un'italiana a Londra (1)
"Purtroppo devo consigliare di diffidare dagli italiani"
Italian Food
Alimentari italiani a Londra: Lina Stores a Soho
Ultime reazioni
Torna su