“Se non sei Inglese, i lavori decenti te li puoi scordare”

Questo è un articolo inviato da un ospite, non riflette necessariamente le nostre opinioni.

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

2015

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

Su internet. Ora abito in una casa gestita da un’ agenzia di Italiani ad Ealing (tutto gestito in in nero) terribile posto, scempio.

Come hai cercato lavoro?

Internet

Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

4 mesi

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Più che buono

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Commesso

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Magazziniere ora netturbino

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Negativa. Se non sei Inglese, i lavori decenti te li puoi scordare. Pagati una miseria, noi stranieri. Trattati come i rumeni da noi

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?

NO NO e poi mai. 30 anni fa sì, ora son parecchio razzisti gli Inglesi e la Brexit non aiuta. Si repira una brutta aria.

london

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire? 

Statevene a casa. Il tempo e cibo fa schifo, evitate. Ci sono altre lingue oltre l’inglese e se proprio volete impararlo fatevi una vacanza studio in America (+ bella) Prestissimo me ne vado anche io.

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

Partecipa anche tu!

Col tuo nome vero o anonimo, dal PC o dal cellulare, racconta la tua esperienza o condividi ciò che hai fatto.
London by night
Vita notturna a Londra descritta da una lettrice
Untitled design (23)
David Beckham diventa cuoco, che delizia
- Unknow (18)
Tania scrive che rimanere a Londra ora è un atto di masochismo
My Post (4)
Un imprenditore italiano racconta la sua esperienza
- Unknow (8)
Sandro consiglia di partire per Londra ma non per il resto d'Inghilterra
- Unknow
"Come vivi senza bidet? mi chiedono sempre in Italia"
Palace of Westminster
L'assenza di un parlamento inglese una delle cause della Brexit
Valeria racconta la sua esperienza ad insegnare italiano
Valeria racconta la sua esperienza ad insegnare italiano
- Unknow (2)
Chm è product designer ad Oxford e racconta la sua esperienza
Untitled design (4)
Patty descrive come vive il lockdown a Londra
Torna su