“Se pensate di poter rimanere tutti, vi sbagliate di grosso!”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Dopo il disastroso risultato del referendum, tutti gli europei in Inghilterra si chiedono se potranno rimanere.

Ora la situazione sta nettamente peggiorando! Boris Johnson aveva promesso a tutti gli europei ora in Inghilterra che avrebbero potuto rimanere, ma Boris Johnson non è più in gara per diventare PM. Rimangono Michael Gove e Theresa May e nessuno di loro ha mai promesso agli europei che potranno rimanere e non ha nessuna intenzione di farlo!

Theresa May come ministro degli Interni ha creato le peggiori leggi per gli extracomunitari di tutta Europa. Ha deportato 48 mila studenti e diviso 60 mila famiglie  (quando uno dei due coniugi non ha la cittadinanza britannica). Ha creato la legge che richiede a chi vuole stabilirsi di guadagnare almeno 35 mila sterline all’anno. Ha sempre detto di essere contro l’immigrazione, che secondo lei non porta nessun vantaggio. Nella sua carriera politica non ha mai avuto problemi a deportare minorenni e separare figli dalle proprie madri, se credete che vi farà restare tutti siete proprio illusi.

Michael Gove a ha detto diverse volte che se bisogna far entrare persone per lavorare meglio far entrare quelli del Commonwealth, secondo lui più vicini culturalmente e disposti a lavorare per stipendi meno alti. Ha anche proposto di dare agli europei ora in UK e a quelli che vorrebbero venire visti di un anno o due e solo se hanno lavoro, sarebbero anche in competizione con il resto del mondo.

È uno che è sempre stato contrario alla minimum wage e ai diritti dei lavoratori, probabilmente senza dover più rispettare le normative europee, permetterà ai datori di lavoro di scegliere lavoratori da qualsiasi parte del mondo per il costo minore. Noi europei siamo troppo costosi e pretendiamo troppi diritti.

Raffaele Di Biagi

Potete aggiungere le vostre esperienze ed opinioni usando il modulo qui sotto.

[user-submitted-posts]

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

Un'esperienza italiana nel Regno Unito

I’m a Doctor & I Love my Job.

pablo (2)
"Londra= sogni infranti e discriminazione alla potenza"
“Dovete scegliere voi che volete fare e fatelo, senza ascoltare nessuno”
"Dovete scegliere voi che volete fare e fatelo, senza ascoltare nessuno"
I re e le regine che hanno abitato a Buckingham Palace (1)
"Non serve frequentare un corso per imparare l'inglese"
un'italiana a Londra (5)
"In UK potrei cambiare lavoro ogni giorno"
Sconsiglio vivamente di “fare quello che capita”
Sconsiglio vivamente di "fare quello che capita"
london
"Qui vogliono molta esperienza sul CV"
My Post (4)
Brexit: informazione sul settled status per gli europei (IMPORTANTE)
pablo-12-678x381
"Mi sembra di essere rinata da quando vivo a Londra"
Youre-awesome-4-768x384 (2)
"A Londra siete voi  i capitani della nave della vostra vita"
“A Londra gli italiani sono una cosa spaventosa”
"A Londra gli italiani sono una cosa spaventosa"
Ultime reazioni
Torna su