Secondo OMS, siamo in un momento critico per Londra

londra coronavirus

Secondo OMS scrive proprio ora The Evening Standard, Londra è a grande rischio in questo momento. In parte per il fatto che ha riaperto quasi tutto e per molti la vita continua normalmente ma anche per l’ondata di caldo che avremo nei prossimi dieci giorni.

Anche se i numeri sono ancora bassi, ciò che preoccupa gli esperti è il tasso di riproduzione o contagio che sta indubbiamente alzandosi velocemente. E come abbiamo visto in Spagna e Francia ci vuole poco a peggiorare la situazione.

Manchester è ora in lockdown e ci sono problemi in altre parti del paese. Anche la Scozia che non aveva avuto casi per settimane ora vede un numero preoccupante di nuovi casi. 

Però preoccupa Londra sia perché in diversi borough i casi si sono triplicati nell’ultima settimana, ma anche perché é una zona con densità alta dove la gente è abituata a stare a stretto contatto.

Fino alla settimana scorsa da circa due mesi il centro di Londra era quello che registrava meno casi, erano i borough in periferia che preoccupavano. Ora con tante persone che sono ritornate negli uffici, il virus sta cominciando a girare anche nel centro.  Ora Westminster, dopo Barking & Dagenham, è il borough con la crescita maggiore.  Camden sta anche preoccupando.  I borough che ora hanno meno problemi sono Ealing, Tower Hamlets, Merton, Kingston e Richmond,

Leggi anche:

Il carnevale di Notting Hill, come è diventato importante(Si apre in una nuova scheda del browser)

Ricevi le ultime notizie, offerte di lavoro, testimonianze e cose da fare e vedere direttamente nella tua casella email.

Il carnevale di Notting Hill, come è diventato importante(Si apre in una nuova scheda del browser)

rapporto

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Londra ad agosto come vestirsi

Londra ad agosto come vestirsi per non sbagliare

the musical museum a Londra

The Musical Museum a Londra, museo di strumenti musicali automatici