“Siate pronti ad adattarvi a nuovi stili di vita”

“Siate pronti ad adattarvi a nuovi stili di vita”

Da quanto tempo sei in UK e come ti trovi?

E’ da 15 mesi che vivo a Est Londra. La vita qua è cara ma mi trovo bene, ho cambiato stile di vita rispetto quella che facevo in Italia per riuscire a mantenermi, ma ogni tanto riesco a permettermi qualche lusso.

Right or wrong? Smaschera i 101 errori più frequenti e migliora il tuo inglese al lavoro

Che tipo di lavoro fai e come l’hai trovato?

Sono cameriere ma sto cercando nel campo in cui ho studiato. Sono arrivato qui con un’agenzia che mi ha trovato i miei primi lavori poichè non ero mai uscito dall’Italia prima, neanche per turismo e non avevo idea di come muovermi.

Foto: License Some rights reserved by AndyRobertsPhotos

Secondo te quali sono i principali lati negativi di Londra/UK?

Troppe ore lavorative pagate poco, la paga minima non è proporzionata al costo della vita a Londra. Devi essere più che flessibile, scanaleei un immigrato che ha bisogno di lavorare per sopravvivere e come te ce ne sono milioni in questa città.

E quali sono i lati positivi?

Ovunque vai tutto è a misura di turista, una città multiculturale, aperta a tutti, dove non ci si sente oppressi, le persone sono socievolissime quando escono, mille posti da visitare e mille modi per divertirsi e socializzare.

Se dovessi rifare tutto verresti ancora a Londra/UK?

Assolutamente si,è un esperienza che consiglio a tutti i miei coetanei che hanno difficoltà a trovare una dimensione in Italia.

Ritorneresti in Italia?

Tra 20,30 anni io spero di fare ritorno in patria e vedere crescere i miei nipoti in Italia. A breve termine, assolutamente no, un paese che non offre un futuro per i giovani è un paese che non ci merita.

Che consigli daresti a chi sta pensando di trasferirsi a Londra/UK?

– La lingua è fondamentale. Gli inglesi/irlandesi/australiani sono difficilissimi da capire i primi mesi di permanenza qua. – Portatevi un minimo di 2000£ per sopravvivere i primi mesi. – Siate pronti ad adattarvi a nuovi stili di vita. Se siete abituati a girare ovunque con la macchina e uscire tutti i weekend (come facevo io) sappiate che difficilmente vi sarà possibile. Un saluto da un giovane emigrato italiano!

 

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Ricevi le ultime notizie, offerte di lavoro, testimonianze e cose da fare e vedere direttamente nella tua casella email.
“Vivo a Londra da quasi 2 anni e sono ancora entusiasta”
"Vivo a Londra da quasi 2 anni e sono ancora entusiasta"
IT manager di una multinazionale…
IT manager di una multinazionale...
Il meglio del forum: Chi vuole lasciare Londra?
Il meglio del forum: Chi vuole lasciare Londra?
TLL News (17)
Grande successo della radio per gli italiani a Londra
un'italiana a Londra
"Se siete capaci farete la vostra fortuna"
pablo (2)
"Dopo 22 anni ho deciso di andarmene"
Partire con una buona conoscenza dell’inglese
Partire con una buona conoscenza dell'inglese
- Unknow (6)
L'esperienza di Rocco, un infermiere in Inghilterra
My Post
"Numerosi italiani a Londra non hanno voglia di lavorare"
"Non dare ascolto a chi dice che qui è tutto facile"
Ultime reazioni
Torna su