Signora di 87 anni ha aspettato un'ambulanza per 9 ore sotto la pioggia, dopo una caduta thumbnail

Signora di 87 anni ha aspettato un’ambulanza per 9 ore sotto la pioggia, dopo una caduta

.I responsabili della sanità si sono scusati dopo che una donna anziana è stata lasciata a terra sotto la pioggia battente per nove ore in attesa di un’ambulanza. La signora Rita Tonks di 87 anni era scivolata nel giardino davanti a casa tua rompendosi un’anca. I vicini sono corsi ad aiutarla e a tenerla al caldo e il figlio ha chiamato i servizi di emergenza.

Come è normale in casi di cadute di anziani,  il servizio medico al telefono aveva raccomandato di non muovere assolutamente la signora.

Solo che la povera signora ha dovuto aspettare sdraiata per terra, con un’anca rotta e sotto la pioggia incessante l’ambulanza che non ci ha messo 20 o 30 minuti come ci si aspetta ma ben 9 ore.

Purtroppo questi casi stanno diventando sempre più frequenti, succedevano anche prima della pandemia a causa di forti tagli, ma ora grazie alla pandemia e alla Brexit manca proprio il personale. Dame Mary Berry, una presentatrice di programmi di cucina di 87 anni ha dovuto aspettare 3 ore e mezza per un’ambulanza per una caduta simile.

Il figlio racconta che dopo aver aspettato diverse ora ha richiamato il servizio “…ci hanno detto che erano occupati e sapevano di mia madre. La seconda volta che abbiamo telefonato, ci hanno anche detto di non chiamarli più.”

La signora è caduta a causa del cedimento di un ginocchio, stava aspettando di mettere una protesi a quel ginocchio da due anni.

Rispondi

Torna su