Sir Anthony Hopkins diventa il vincitore più anziano di un Oscar per il miglior attore

Il grande attore gallese Sir Anthony Hopkins si è preso la statuetta del miglior attore agli Oscar per il film The Father (in italiano Nulla è come sembra). L’attore ha 83 anni e quindi è il più vecchio vincitore di un Oscar per il miglior attore. Il record era  del compianto Christopher Plummer, che aveva 82 anni quando  ha vinto per il film Beginners nel 2011.

  È stata una sorpresa per l’attore, infatti il favorito era Chadwick Boseman per il suo ultimo ruolo come Levee in Black Bottom di Ma Rainey. È il secondo Oscar per Sir Hopkins, infatti vince il primo per Il Silenzio degli Innocenti nel 1992. Si tratta anche del periodo di tempo più lungo tra due Oscar vinti dallo stesso attore. 

La cerimonia aveva solo 170 spettatori dal vivo e i vincitori che erano all’estero non potevano parteciparvi. Anthony Hopkins era nel suo nativo Galles in vacanza dopo aver ricevuto il premio BAFTA nel Regno Unito. 

Hopkins interpreta un uomo anziano alle prese con la perdita di memoria nel film The Father e che rifiuta l’aiuto della figlia Anne, interpretata da Olivia Colman che ha avuto una nomination per questo ruolo. .

Daniela Mizzi
Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Cinema