South Downs; il parco nazionale più vicino a Londra

south downs national park

II parco nazionale di South Downs non solo è il più vicino a Londra ma è anche il più giovane tra i parchi nazionali britannici. Infatti ha solo 9 anni. 

Si trova all’incirca tra Winchester e Eastbourne e include le famose Seven Sisters e anche Beachy Head

Al suo interno ha anche un sentiero che si chiama South Down Way che , lungo 160 km, vi permette di andare da Winchester a Eastbourne a piedi. Non dovete farlo tutto, potete fare solo un pezzetto.  Dato il terreno dovrete abituarvi a scendere e salire parecchio.

Il paesaggio è tipicamente inglese, a partire dalle bianche scogliere. Ironicamente queste scogliere del Sussex vengono spesso usate nei film e nelle foto al posto di quelle di Dover nel Kent, che non sono proprio bianche. 

La campagna interna gode di diversi microclimi e quindi ha un’enorme varietà di flora e fauna per una zona relativamente piccola. Ma non trovate solo natura, infatti ci sono diversi villaggi da cartolina come quelli di Alfriston e Amberley e una serie di reperti archeologici che sono stati datati ai tempi dell’era del ferro e diversi edifici normanni e sassoni. 

Natura e archeologia al parco nazionale di South Downs

A differenza dei parchi nazionali americani quelli britannici sono privati, nel senso che includono quasi esclusivamente proprietà private.  Circa 120 mila persone vivono e lavorano nel South Downs National Park. Non si tratta solo di un parco per andare al weekend. 

Tutto ciò ha lati positivi; il parco è una zona viva e vissuta non una specie di museo alla natura. Ma ha anche aspetti negativi, essendo composto da terra privata è a volte difficile avere il potere di fare leggi per proteggere e conservare la natura. Alcuni abitanti sono attenti, altri no.  Avere il titolo di parco nazionale ha dei vantaggi comunque. 

Il lato positivo maggiore è che trovandosi non lontano da Londra sarebbe stato a rischio di diventare un terreno di case per pendolari. Essendo parco nazionale diventa difficile poter costruire nuovi edifici. 

Invece da quando è parco nazionale sono stati aperti nuovi sentieri, alcuni per biciclette e scoperti quasi 2000 reperti archeologici, di molti di questi non si sapeva proprio l’esistenza. 

 

Sapevi che questa zona ha un terreno simile a quella della regione Champagne in Francia? Terreno ottimo per i vigneti.

Tra i tanti posti da vedere abbiamo anche Chanctonbury Ring, un anello di betulle, piantate sul sito di un forte sulla collina che si pensa risalga all’età del ferro e che fu usato dai romani come sito religioso. La leggenda dice che se corri intorno agli alberi in senso antiorario, evocherai il Diavolo, che ti offrirà una scodella di zuppa in cambio della tua anima.

Potete anche andare a vedere gli uccelli in questo posto. Stranamente il periodo migliore per vedere uccelli è l’inverno quando potete vedere uccelli che vengono qui a svernare dalla Russia e Siberia. 

Ci sono tantissimi posti da vedere in questo parco impossibile elencarli tutti. 

 

Come arrivare al South Downs National Park da Londra?

Ci sono tantissimi modi per arrivarci. Uno economico è prendere un autobus per Portsmouth-Southsea e scendere a Petersfield. Ci mettete un’ora e 45 minuti, perfetto anche per una gita di un giorno. 

Come alternativa veloce ma più costosa potete prendere un treno da Waterloo sempre per Portsmouth e scendere a Petersfield. Questa cittadina si trova proprio nel mezzo del parco nazionale. 

Leggi anche:

Kendal in Cumbria; forte romano nel Lake District(Si apre in una nuova scheda del browser)

5 parchi nazionali del Regno Unito da non perdere(Si apre in una nuova scheda del browser)

rapporto

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Una lettrice dice che non ci sono italiani felici a Londra o Inghilterra

Quando usare though e although in inglese?