Southall o la piccola India di Londra

Il nome Little India deriva dal fatto che questo centro ha la più grande concentrazione di Indiani fuori dall’India. Southall si trova a pochi chilometri dall’aeroporto di Heathrow nell’ovest londinese e nel borough di Ealing.

Esiste dal Medioevo, allora in piena campagna, nel 1800 divenne un posto per la costruzione di mattoni e la costruzione di fabbriche lungo la linea ferroviaria.

La zona Punjabi di Londra

La città alla fine divenne sede della più grande comunità punjabi al di fuori del subcontinente indiano, ed è ora un importante centro della cultura dell’Asia meridionale, guadagnandosi il soprannome di Little India.

Rimane anche ora un vivace centro che ospita una grande comunità Sikh, numerosi tempi induisti, Sikh e moschee, cartelli in due lingue alla stazione e negozi di coloratissimi sari. Ha anche tra i curries e i ristoranti di cucina indiana migliori di Londra per i palati degli abitanti e non dei turisti. Non solo si vedono pochi turisti, ma si vedono anche pochi europei e non sembra più di essere in Europa!

Storicamente, Southall era un distretto del Middlesex gestito dal municipio di Southall fino al 1965, quando divenne parte della Greater London. Southall è situata sul Grand Union Canal, che è stato il primo canale a collegare Londra con il resto della rete di canali in espansione.

Norwood Green è un quartiere di Southall che si trova nel punto più meridionale della città. Sebbene contenga alcune industrie e sia principalmente un’area residenziale, è rimasta principalmente agricola per molti anni mentre il resto di Southall è diventato sempre più industriale.

Molto prima che l’autostrada Western Avenue fosse costruita a nord di Southall, Uxbridge Road fungeva da importante rotta per le diligenze che collegava Londra e Oxford, e continuò a fungere da via principale tra Londra e Oxford.

Ingegneria e Grand Union Canal

L’apertura del Grand Junction Canal (in seguito ribattezzato Grand Union Canal) come importante rotta di trasporto merci tra Londra e Birmingham nel 1796 ha innescato un boom commerciale. Fu accelerato dall’arrivo della Great Western Railway di Brunel nel 1839, che portò alla creazione e alla crescita di fabbriche di mattoni, mulini per la farina e impianti chimici, che costituirono la base commerciale della città e contribuirono a promuovere la crescita di Southall.

Brunel costruì anche una linea ferroviaria secondaria dalla stazione ferroviaria di Southall al Brentford Dock sul Tamigi, aperta ai passeggeri nel 1856. Una delle sue opere di ingegneria, i tre ponti, era un ponte stradale e ferroviario combinato sul fiume Tamigi a l’estremità occidentale di Londra.

Il viadotto Wharncliffe è un altra struttura costruita da Brunel. Fu il suo primo grande progetto strutturale e uno dei più notevoli.Era stato costruito per trasportare la Great Western Railway attraverso il fiume Brent nel suo viaggio verso la stazione di Paddington.

Cultura e cibo a Southall

Benchè la maggioranza sia stata composta da indiani del Punjabi e Sikh molti si sono  spostati verso altre zone, quando in grado di comprare casa, e ora Southall vede un afflusso di Somali e Afgani.

Anche se fuori dalle mappe del turismo di massa Southall sta diventando una meta di persone che cercano posti più genuini e sicuramente non delude per la cultura, musica e cucina.

Da non perdere assolutamente il famoso Gurdwara Sri Guru Singh Sabhaua, il tempio Sikh più grande d’Europa, costruito interamente con i fondi raccolti dalla comunità Sikh.

Come per tradizione, il tempio ha tanto cibo a disposizione di chi lo visita e vuole mangiare. È anche un posto da visitare durante le varie festività induiste, particolarmente il Diwali in autunno.

Rispondi

Torna su