Spagnola in UK da 44 anni licenziata per non avere ancora ricevuto lo settled status

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

La signora di 45 anni era venuta in UK quando aveva 11 mesi con la famiglia, ha chiesto il settled status ma è ancora tra le mezzo milione di pratiche ancora in sospeso. Ha provato a telefonare ma le linee sono sempre occupate, cosa confermata anche da altri.

The Guardian ha scritto la sua storia, che è ovviamente ingiusta e visto che è l’Home Office in ritardo sarebbe anche giusto desse un’amnistia ai 500 mila che stanno aspettando il settled status. O almeno dare un documento che attesti che hanno fatto domanda per il settled status e stanno aspettandolo. Il governo ha rifiutato queste richieste e quindi tutte queste persone sono tecnicamente clandestini, anche se non per colpa loro. La scadenza era il 30 giugno 2021, dal 1 luglio bisogna avere il settled status o pre-settled per lavorare, avere un conto in banca, affittare, usare il sistema sanitario e tanto altro. 

Trovate l’articolo qui

La signora dice ““Dato che sono stata in questo paese per tutta la vita, non pensavo che avrei avuto problemi. Mio marito e i miei due figli sono britannici”, ha detto. Ritiene di non avere diritto all’indennità di disoccupazione perché non può dimostrare di avere il diritto di essere nel Regno Unito. “Mia suocera sta aiutando con il cibo. Le bollette non vengono pagate, non posso guidare perché ho solo mezzo pieno di benzina. Sono già in scoperto di £ 235.

Chiaramente nel mezzo milione in attesa ci sono coloro che hanno fatto domanda tardi, ma ci sono anche persone che aspettano da più di sei mesi. Lo sbaglio è stata avere la stessa data come scadenza per le richieste e per considerare clandestini chi non ha lo status settled. Inoltre, e qui ci sono molti nostri connazionali, tanti sposati con britannici e che sono in UK da decenni non pensavano di dover fare richiesta. Purtroppo essere sposati con un cittadino britannico e avere figli britannici non garantisce il diritto a rimanere, ma non tutti sono al corrente di questo.  Avremo tanti altri casi come questo, come previsto. 

[amazon bestseller=”brexit” items=”1″]

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

LondraNews (56)
Londra, Selfridges viene venduto all'asta
LondraNews (33)
Londra, il fish & chips potrebbe diventare un piatto di lusso
LondraNews (1)
Londra, in arrivo forti temporali e allagamenti
LondraNews (30)
Londra, adesso già si parla di un altro lockdown e medici contro Johnson
LondraNews
Londra, rapire un animale domestico diventerà un reato penale

Cosa ti piacerebbe fare a Londra il prossimo Natale?

Torna su