Spettacoli estivi al Shakespeare Globe nel 2021

Ogni anno da aprile a settembre potete vedere spettacoli estivi al  Shakespeare Globe, la parte all’aperto del teatro. Quest’anno il Globe apre il 19 maggio e gli spettacoli avranno un numero ridotto di spettatori per mantenere le distanza. Inizialmente i posti in piedi non saranno disponibili. 

Alcuni di questi spettacoli saranno trasmessi in live streaming per tutta la stagione, con il futuro digitale del Globe è stato supportato da WarnerMedia. Le date in streaming in diretta sono le seguenti: Sogno di una notte di mezza estate – 5 giugno, 25 settembre Romeo e Giulietta – 10 luglio, 7 agosto Dodicesima notte – 4 settembre, 23 ottobre Metamorfosi – da mercoledì 27 a sabato 30 ottobre. Ovviamente coincidono con le date degli spettacoli dal vivo. Vi daremo maggiore informazione sui biglietti appena possibile. 

Il teatro aperto nel 1997 è una ricostruzione fedele del teatro ai tempi di Shakespeare anche se allora poteva contenere circa 3000 spettatori e ora ne contiene solo 1400.

Il teatro è tutto di legno con ornamenti in finto Tudor e pareti gessate. Non ha tetto e quindi entra pioggia, vento, grandine,mosche, vespe,  piccioni  e qualsiasi altra cosa di passaggio.

Foto: © Copyright Toby and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Ci sono diversi tipi di biglietti: le tre gallerie in basso, a metà e in alto che sono coperte in caso di pioggia. Attenzione a dove scegliete di sedervi se andate a prendere un posto dietro una colonna vedrete poco e niente, quindi cercate di trovare un posto nel mezzo della galleria.

I biglietti per le gallerie per i spettacoli estivi al Shakespeare Globe costano generalmente dai £22  ma se avete un budget ridotto potete comprare un biglietto per £5 e stare in piedi nel cortile.

Il problema del cortile è che se piove vi bagnate, se siete dietro a qualcuno di alto non vedete niente e stare due ore in piedi è pesante. Però se amate il teatro la cosa non vi peserà molto, garantito.

Ma sappiate che avete questa possibilità che esisteva anche nel teatro nell’epoca di Shakespeare, il cortile era sempre riservato ai poveri e allora invece del cemento c’era il fango!

I sedili sono proprio come i banchi di chiesa tutti in legno ma senza schienale e sono scomodissimi, all’ingresso potete affittare un cuscino e fatelo per non ritrovarvi alla fine dello spettacolo con il sedere quadrato. Questa era l’usanza ai tempi di Shakespeare e dovrete sopportare se volete vivere l’esperienza come si viveva allora.

Gli attori anche oggi non usano microfoni e non ci sono luci elettriche sul palco, ma non ci sono problemi, si sente benissimo. Se andate a vedere una

commedia di Shakespeare (che sarebbe la cosa ovvia da fare in questo teatro),

dovete tenere presente che la versione delle commedie degli spettacoli estivi al Shakespeare Globe,  che usano è quella originale con l’inglese del 1500 non quella dei film di Hollywood. Se il vostro inglese non è più che perfetto o non conoscete a memoria le commedie di Shakespeare probabilmente non capirete molto. Ma è comunque un’esperienza da fare, anche solo una volta nella vostra vita.

Daniela Mizzi
Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Estate