St Helen’s Bishopgate, la chiesa londinese di William Shakespeare

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Una chiesa piccolina che non si nota nemmeno tra tutti i grattacieli della  City, ma che ha una lunga storia e che dovete visitare almeno una volta. 

La chiesa di St Helen’s Bishopsgate  risale addirittura al 1200 e la più grande delle vecchie chiese della City ancora in piedi. Si dice che sia stata fatta costruire dall’imperatore Constantino sulla sede di un vecchio tempio pagano.

La chiesa si trova proprio sotto il Gherkin o Cetriolone. Fu aperta del 1210 quando era un convento di suore benedettinem ed è l’unico convento ancora esistente nella City.  Si dice che nel 1380 le suore tenessero così tanti cagnolini da creare problemi di ordine pubblico.

Foto: © Copyright Christine Matthews and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

St Helen’s Bishopsgate era la chiesa di William Shakespeare quando abitava a Londra e la chiesa contiene un’infinità di oggetti e documenti di grande importanza storica e vi trovate una vetrata dedicata al grande poeta.

Un tempo la chiesa di St Helen’s Bishopsgate era divisa in due, una parte per le suore e l’altra per i fedeli. Potete ancora vedere un agioscopio che era uno strumento che permetteva alle suore di vedere l’altare senza entrare in chiesa.  Quella che vediamo ora  è  la chiesa come era dopo la dissoluzione dei monasteri di Enrico VIII nel 1538. La chiesa  ha anche un bellissimo organo del 1700.

La chiesa di St Helen’s Bishopsgate sopravvisse bene sia il Grande Incendio di Londra che i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.

Fu però gravemente danneggiata dalla bombe dell’IRA nel 1992 e 1993 nella zona di Bishopgate. Parte del tetto fu distrutto e così una grande finestra medievale e alcuni oggetti preziosi. Da allora la chiesa è stata restaurata.

Visitare la chiesa di St Helen’s Bishopsgate

Potete visitarla gratis quando non ci sono messe, se siete in zona vale veramente la pena, poco conosciuta (ci sarete sicuramente passati vicino, senza farci troppo caso),  ma un monumento storico non da poco.

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

LondraNews
Londra, la Oyster card verrà eliminata presto?
LondraNews (5)
Londra, rimane l'obbligo delle mascherine sui trasporti pubblici di Londra
LondraNews
Londra, il Covid sembra essere stato dimenticato, ma ci sono in media 100 morti al giorno
LondraNews
Londra, ora un camionista può guadagnare più di un avvocato o architetto
LondraNews
Londra, McDonalds ha finito i milkshakes in tutti i suoi ristoranti del Regno Unito

Il governo dovrebbe creare dei visti temporanei di 6 o 12 mesi per lavorare nella ristorazione e ospitalità?