St Martin-in-the-Fields

Tutti dovrebbero conoscere questa chiesa che si trova praticamente a Trafalgar Square e compare in molte foto della piazza.

Viene spesso definita come la parrocchia della famiglia reale, infatti diversi pargoli reali sono stati battezzati qui.  Qui furono battezzati Francis Bacon nel 1561 e Charles II nel 1630. La chiesa è dedicata a San Martino di Tours.

Foto: © Copyright Patrick Baldwin and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Una piccola cappella esisteva in questo posto anche prima dell’anno 1000, sembra che servisse ai monaci dell’abbazia di Westminster per pregare quando lavoravano nel giardino del monastero.

Recentemente però è stata trovata in questa chiesa una tomba dell’epoca romana. Una scoperta importante perché si credeva che Londra ai tempi dei Romani fosse esclusivamente in quella che ora è la City of London.

Nel 1500 era ormai una chiesa con tanto di parrocchia e fu ricostruita e poi ingrandita il secolo successivo.

La versione di St Martin-in-the-Fields che vediamo ora risale al 1722 e fu costruita dall’architetto James Gibb nello stile neo-classico durante il periodo di grande ricostruzioni di chiese dopo il Grande Incendio di Londra. L’incendio non arrivò fino a Trafalgar Square ovviamente, ma rifare chiese era di moda.

Il progetto di Gibb era molto diverso dalla chiesa costruita, voleva un edificio circolare ma per problemi economici dovette fare qualcosa di più limitato.

Intanto questo modello di chiesa, ovvero un edificio rettangolare con un portico e un campanile alto fu molto copiato negli Stati Uniti.

Sito ufficiale

Dal 1914 al 1927 Dick Sheppard fu vicario. Dopo la prima guerra mondiale aprì la cripta di St Martin-in-the-Fields per i senzatetto che tornavano dalla Francia e da allora in poi fu usata come rifugio per i poveri.

Foto: © Copyright PAUL FARMER and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Nel 1924 Sheppard diresse il primo servizio di trasmissione radio dalla chiesa. La cripta fu utilizzata come rifugio antiaereo nella seconda guerra mondiale; diverse persone rimasero uccise quando èfu stata colpita da una bomba. Ora la cripta ospita un coffee shop e viene anche usate per eventi e concerti.

Sono seppelliti qui diversi personaggi famosi come Hogarth, Sir Joshua Reynold e Thomas Chippendale.  St Martin-in-the-Fields sostiene un celebre coro, organizza un programma di concerti, rimane fedele ai senzatetto e accoglie tutti.