State pronti ad affrontare molta competizione
State pronti ad affrontare molta competizione

orangeryDa quanto tempo sei in UK e come ti trovi?

Quasi un anno, e fra alti e bassi vado avanti.

Che tipo di lavoro fai e come l’hai trovato?

Lavoro per un hotel a 4 stelle, faccio il linen porter ed ho trovat oquesto lavoro tramite gumtree.

Secondo te quali sono i principali lati negativi di Londra/UK?

Gli affitti sono abbastanza cari, ed è difficile iniziare se non si ha un discreto livello di preparazione nella lingua (specia a causa dell’accento).

E quali sono i lati positivi?

Si lavora; ed il cibo non costa molto, quindi si riesce a salvare qualche soldo se si è attenti.

Foto: © Copyright Marathon and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Se dovessi rifare tutto verresti ancora a Londra/UK?

Non ne sono sicurissimo: ho avuto strani incontri qui, anche molto negativi.

Ritorneresti in Italia?

Sì, e penso che lo farò. Ovviamente dopo aver fatto esperienza ed aver imparato bene la lingua.

Che consigli daresti a chi sta pensando di trasferirsi a Londra/UK?

State pronti ad affrontare molta competizione, una lingua assai più “stretta” di quella che vi insegnano a scuola. Imparate l’arte dell’umiltà ed ad essere sempre disponibili a dare una mano: gli inglesi, i veri inglesi, sono sempre disponibili ad aiutare, e non dobbiamo essere da meno a casa loro.

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Se vuoi  sapere come trovare lavoro a Londra, leggi le nostra sezione sul lavoro con centinaia di articoli

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, per nostra politica pubblichiamo le opinioni di tutti

admin

Autore per pagine generiche e di informazione

1 commento

  1. Non siamo uguali agli inglesi ma basta lamentarsi vi prego lavorare rispettare e andare avanti senza fare figure senza fare troppe parole ma ci vuole tanto? Ho dovuto passare per i peggiori hostelli agenzie e tanto altro ma dal il peggio arriva il meglio non dimenticatevelo mai! Non siamo migliori di loro ma se vogliamo assomigliargli forse dovremmo impegnarci un po’ di più ad essere come loro. Nessuno ci ha chiamati se non ci sta bene possiamo sempre tornarcene a casa

Commenta