Cose che non sapete sulla stazione di Acton Town

Acton Town

Inizialmente la stazione si chiamava Mill Hill Park e si trovava sulla Metropolitan District Railway. Fu aperta nel 1879 ma divenne Acton Town solo nel 1910.

Fino al 1883 era il capolinea ma fu poi aggiunta la linea che portava a Hounslow e nel 1903 la linea che portava a Park Royal.  Nel 1932 la Piccadilly Line fu estesa fino ad Acton Town.

Nel 1878 fu anche aperta una linea di tram a cavallo che passavano da Acton

Foto: © Copyright Thomas Nugent and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Quando fu aperta la stazione Acton era solo praticamente un villaggio in mezzo alla campagna, fu proprio la prima il Paddington Canal e in seguito la ferrovia a far crescere Acton che col tempo fu assorbito da Londra

La chiesa di St Mary che dovrebbe essere il cuore storico di Londra esiste dal 1200. Fino al 1900 c’era anche un importante mulino ad Acton

Nel 1700, come altre parti di Londra, Acton era famosa per le sue terme e qui i più benestanti ci passavano la villeggiatura, si dice che le acque di Acton potessero curare una lunga lista di malanni.

Dopo le terme vennero le lavanderie, infatti nel 1800 ad Acton si lavavano i panni di Londra e le lenzuola degli hotel di lusso di Londra. Allora c’erano oltre 210 lavanderie nella zona di Acton che fu ribattezzata Soapsuds Island.  Potete solo immaginare il traffico di panni da qui al centro di Londra.

La stazione di Acton Town

La stazione che vedete ora fu costruita da Charles Holden, che fece rifare molte stazioni della metropolitana londinese ed è riconoscibile per il suo stile modernista e Art Deco. La nuova stazione di Acton Town fu completata nel 1932 quando arrivò la Piccadilly Line a Acton Town.

Foto: © Copyright Thomas Nugent and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

In media circa 12 treni della District Line passano ogni ora da Acton Town e 26 della Piccadilly Line.  Nelle ore di punta la stazione di Acton Town è spesso congestionata e quindi i treni devono aspettare di entrare.

Cose che forse non sapete su Kensington Palace

Diversi tipi di agenzie che aiutano a trovare lavoro in Gran Bretagna

Prima di leggere ricordate che è illegale chiedere soldi per trovarvi lavoro. Nessuna agenzia seria lo fa e nemmeno vi costringe a comprare servizi come training o correzione CV per trovarvi lavoro.  Le agenzie di questo tipo spesso non vi troveranno lavoro o se ve lo trovano sarà spesso lavoro non in regola. Nessun datore di […] Leggi il Resto

0 comments

La situazione di alberghi, ristoranti e pub nel Regno Unito è critica

Il personale dei settori della ristorazione e ospitalità si aspetta maggiori aiuti nei prossimi mesi. Infatti si tratta di uno dei settori maggiormente colpiti dal coronavirus.  Il personale in questi settori si divide essenzialmente in due gruppi, il primo gruppo è stato lasciato a casa e non ha più lavoro e può solo cercarne un […] Leggi il Resto

1 comment

Gli italiani si trasferiscono ancora a Londra?

Molti di voi si chiederanno se dopo tutte queste chiacchere sulla Brexit gli italiani hanno smesso di pensare di trasferirsi a Londra. Ancora  non sappiamo come sarà questa Brexit e quale impatto avrà su gli italiani che vivono qui e sull’economia, ma l’incertezza è sicuramente un fattore quando molti italiani fanno piani a lungo termine. […] Leggi il Resto

0 comments
OffertaBestseller No. 1
LEGO Architecture Londra, Set di Costruzioni Collezione Skyline con London Eye, Big Ben, Tower Bridge, Idea Regalo Collezionabile, 21034
  • Interpretazione LEGO Architecture di Londra
  • Contiene la National Gallery, la Colonna di Nelson, il London Eye, il Big Ben (Elizabeth Tower) e il Tower Bridge
  • Il fiume Tamigi è riprodotto con tegole trasparenti su base
OffertaBestseller No. 2
Londra. Con carta estraibile
  • Harper, Damian (Author)

Ultimo aggiornamento 2020-11-25 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

rapporto

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Cambia anche il centro di Londra, per mantenere le distanze tra persone

Luca racconta la sua esperienza positiva di sviluppatore a Londra