Stefania afferma di aver avuto un’esperienza bella a Londra

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Secondo me chi si lamenta tanto di Londra non ci ha mai veramente provato. Se si viene col mondo di pensare italiano si sbaglia subito, per fare qualcosa di buono a Londra bisogna arrivare con la testa pronta a cambiare.

Sono venuta a Londra 8 anni fa subito dopo la maturità a 19 anni. Non sapevo che fare nella vita, non avevo voglia di studiare all’università, ma non avevo altre idee. Ero irrequieta con una famiglia che non mi capiva e che pensa solo alle cose materiali e i titoli.

Le cose materiali sono anche importanti, ma nella mia famiglia sono un ossessione! Ammetto di venire da un ambiente snob, non me ne rendevo conto pienamente prima di abitare a Londra.

Sono venuta a Londra per capire il mondo e me stessa con l’intenzione di rimanerci un anno. Tanto mi sono trovata subito bene che nel giro di 6 mesi avevo già deciso di non tornare a casa.

Ho deciso che fare nella vita e sto completando una laurea in fisioterapia, ho trovato anche l’amore e ci sposiamo a settembre.

Ma soprattutto ho imparato come stare al mondo e con me stessa. Ho capito che non devo essere come mi vogliono gli altri per essere felice. I miei genitori sono disgustati dalla mia decisione di non vivere in Italia e di fare la fisioterapista, una professione che secondo loro non è degna. Dottore si, fisioterapista no. Ma io in Italia non ci torno.

Stefania

 

Puoi raccontare la tua esperienza usando il modulo qui sotto

[fluentform id=”2″]

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza nel Regno Unito, la tua opinione, segnalare qualche evento o qualcosa che potrebbe interessare altri italiani. 

Unisciti alla discussione

  1. Avatar

1 commento

  1. Londra socialmente è Italia all’ennesima potenza… egoismo, apparenza, conformismo. A differenza dell’Italia devi però avere anche sostanza, se mammà non è disposta a mantenerti per decenni. Direi che sei tu a non aver conosciuto / capito l’Italia, per cui è viziato anche il confronto con Londra!

Lascia un commento

Rispondi

I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Italian-English Bilingual Visual Dictionary with Free Audio App
OffertaBestseller No. 2 Dizionario giurieconomico. English-italian, italiano-inglese. Con voci dell'american english
OffertaBestseller No. 3 Oxford Essential Italian Dictionary: Italian-English - English-Italian [Lingua inglese]

Ultimo aggiornamento 2021-12-05 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

"Molta vita sociale si è spostata nelle case e giardini privati"
Prestiti alle aziende ma molti italiani ci hanno scritto disperati
Twitterstorm #JUsticeforjodey
Cosa consiglieresti a Londra o UK?
A Londra si vive benissimo, tutto funziona perfettamentissimo
- Unknow (6)
Michela scrive che a Londra la meritocrazia esiste solo fino ad un certo punto
Come trovare lavoro da barista a Londra e Gran Bretagna dopo la Brexit?
Simone, laureato in psicologia, racconta la sua esperienza ad Hastings
Gaia scrive che a Londra si vive e lavora bene
- Unknow (13)
Il Mancini scrive che Londra vive nell'incertezza del futuro
"Londra non vi tradirà mai"
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: