parchi di londra (5)

The Fighting Temeraire di Turner alla National Gallery

Famoso come “il pittore della luce”, JMW Turner (1775-1851) fu un pittore romantico inglese che elevò la pittura di paesaggio a rivaleggiare con la pittura storica, che fino a quel momento era stata considerata l’argomento superiore.

Turner è famoso per i suoi dipinti ad olio, ma è anche uno dei più grandi maestri della pittura paesaggistica ad acquerello britannica.

Quando Turner è venuto a dipingere questo quadro, era all’apice della sua carriera, avendo esposto alla Royal Academy di Londra per 40 anni.

Era famoso per i suoi dipinti atmosferici che esploravano argomenti come il tempo, il mare e gli effetti della luce e che in qualche modo influenzarono in seguito il movimento impressionista. . Trascorse gran parte della sua vita vicino al fiume Tamigi e dipinse molti dipinti di navi e scene di lungomare, sia ad acquerello che ad olio.

The Fighting Temeraire di Turner fu completato nel 1839 ed è ora ospitato alla National Gallery di Londra, essendo stato uno dei tanti dipinti lasciati in eredità dall’artista nel 1851.

Raffigura una delle ultime navi di seconda categoria della linea, che aveva svolto un ruolo distinto nella battaglia di Trafalgar. Nella composizione, la nave da 98 cannoni HMS Temeraire viene rimorchiata verso il suo ultimo ormeggio a Rotherhithe, nel sud-est di Londra nel 1838, in procinto di essere demolita.

La composizione è insolita, in quanto la nave da guerra, soggetto dell’opera, è posizionata a sinistra del dipinto, anziché al centro.

Il Temeraire è reso in modo quasi trasparente, la sua bellezza splendente in netto contrasto con il rimorchiatore sporco e annerito, che lo trascina con sé.

L’immagine mette lo spettatore in uno stato d’animo nostalgico. La nave viene trascinata verso la morte e tutto il quadro trasmette una certa tristezza.

Rispondi

Torna su