The Phantom of the Opera non ritorna a teatro a Londra

teatri a londra phantom of the opera

Brutte notizie per chi ama il teatro, The Phantom of the Opera non ritornerà al West End di Londra.

L’ha annunciato l’impresario e produttore Cameron Mackintosh che controlla otto teatri a Londra e musical come The Phantom of The Opera, Mary Poppins e Les Miserables.

Ha scritto una spiegazione per The Evening Standard che potete vedere qui, insieme a Andrew Lloyd Webber. In poche parole ha dovuto tagliare costi e personali, il governo ha promesso quasi 1 miliardo e 700 mila sterline, ma ancora i soldi non sono arrivati.

I costi dei musical sono elevati e ci vuole tanta preparazione ne personale, è impensabile farli con solo il 20/30% del pubblico e senza aiuti dal governo e non perdere soldi.

Tempi brutti per i teatri di Londra

Ha dovuto licenziare tanto personale, molti erano comunque freelance e non potevano far parte del programma di aiuti finanziari per dipendenti. In ogni caso ha bisogno di almeno quattro mesi prima di poter far ripartire un musical.  E ci vuole tempo per vendere i biglietti, in genere sei mesi, quindi vuole sapere ora che può succedere l’anno prossimo.

Mackintosh e Lloyd Webber sperano di poter riavere The Phantom a Londra in futuro ma non pensano sarà in un futuro molto prossimo.

Il governo era stato silenzioso per mesi per quanto riguarda i teatri. Alla fine il ministro della cultura Oliver Dowden aveva dato un piano in 5 fasi per la riapertura di teatri senza date o dettagli. Alla fine un venerdi sera il mese scorso il governo aveva annunciato che i teatri avrebbero potuto cominciare a fare spettacoli dal vivo all’aperto DAL GIORNO DOPO.

Anche se non lavoro in campo teatrale capisco che occorre un po’ più di preavviso per organizzare uno spettacolo teatrale.

La perdita, anche temporanea, per Londra è enorme, non solo si tratta di un settore che offre lavoro, direttamente ed indirettamente a migliaia di persone, ma anche una ragione per molte persone per venire a fare una visita a Londra. I teatri possono ufficialmente riaprire dal 1 agosto, alcuni hanno deciso di ricominciare ad ottobre o novembre, altri rimangono chiusi. Per i motivi menzionati, difficilmente un teatro riesce a riaprire con solo un paio di settimane di preavviso.

Leggi anche:Fate questa passeggiata da Sloane Street a Kensington Gardens(Si apre in una nuova scheda del browser)

 

rapporto

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Parco Nazionale Cairngorms

Parco Nazionale Cairngorms in Scozia; una delle parti più selvagge in Europa

vendita all'asta opere d'arte banksy

Trittico di Banksy venduto per oltre 2 milioni di sterline