The Wallace Collection è un museo gratuito molto meno conosciuto se paragonato al British Museum o il Science Museum, ma che vale la pena visitare, se vi piacciono gli oggetti preziosi e d’arte. Ha anche l’ingresso gratuito. 

Si tratta di un’enorme collezione di dipinti e oggetti d’arte del 1700 e 1800 raccolta dai primi quattro marchesi di Hertford e lasciata al Regno Unito dalla vedova del figlio (illegittimo del quarto marchese), Sir Robert Wallace nel 1897. Il museo si trova proprio a Hertford House che era la casa della famiglia.

Foto: M.chohan, CC BY-SA 4.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0>, via Wikimedia Commons

Nel testamento c’era la richiesta, fino ad ora rispettata di non vendere nessuna delle opere, ma neanche di comprarne nuove. Quindi la collezione di ora è esattamente quella del 1897. Si tratta di un ingente patrimonio artistico e culturale. 

Cosa trovate alla Wallace Collection?

Le caratteristiche principali della collezione Wallace sono i suoi dipinti dal XVII al XIX secolo con opere d’arte di Rembrandt, Pieter Paul Rubens, Gainsborough e Velázquez. La Wallace Collection è meglio conosciuta per i suoi dipinti di belle arti, ma ha anche importanti collezioni di porcellane, mobili, argenti e armature.

La collezione comprende dipinti di Rembrandt, Rubens, Gainsborough, Van Dyck, Tiziano, Poussin, Velázquez, Murillo, Tiepolo, Canaletto, Corot e Turner.

Non perdetevi la ricchissima collezione di porcellane di Sevres che potete ammirare al piano terra. Sempre allo stesso piano della Wallace Collection troverete anche una copia contemporanea della scrivania di Luigi XV detta essere il mobile più costoso fatto in Francia nel 1700.

Il ritratto di Titus di Rembrandt

Vedrete anche una collezione di ceramica di Limoges e di vetro veneziano, alcuni di questi oggetti risalgono al 1500. Trovate anche una collezione di spade e armature storiche se scendete le scale.

Quando salite al primo piano potete vedere molti dipinti francesi del 1700 e una stanza dedicata invece agli olandesi, non manca la porcellana e altri oggetti di valore. La Great Gallery invece contiene i dipinti più noti ed importanti della collezione incluso il ritratto di Rembrandt del figlio Titus.

La Wallace Collection si trova a Manchester Square, W1U 3BN è aperta dalle 9:00 alle 17:00 dal lunedì al venerdì e dalle 10:00 alle 17:00 il sabato e la domenica. L’ingresso è gratuito. Le stazioni di metropolitana più vicine sono Bond Street, Baker Street e Oxford Circus, infatti non si trova lontano da Oxford Street

Oltre alla collezione permanente la Wallace Collection ha sempre anche mostre temporanee. Anche se dimenticata dalla maggioranza delle orde di turisti questa galleria è sicuramente uno dei tesori quasi nascosti di Londra.

Se vi piace l’arte o la storia, anche se siete a Londra solo qualche giorno, non dovete assolutamente perderla. Inoltre è anche gratuita e si trova in zona molto centrale.

La galleria era originariamente situata nel palazzo di epoca vittoriana ai margini di Regent’s Park, che era stata la casa di Sir Richard Wallace, ma fu distrutta durante la seconda guerra mondiale da una bomba tedesca nel 1941. La galleria riaprì nel 1954 nella sua posizione attuale, ora incorporando l’adiacente Old Dairy.

Pubblicato da Daniela

Viaggiatrice, tuttofare e amante dell'arte. A Londra dal...1991 e 30 anni sono volati!

Lascia un commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: