Topshop, Harrods e altri licenziano personale a Londra e UK

Con il programma chiamato Job Retention Scheme, per salvare il personale, che si avvia lentamente verso la conclusione, molti datori di lavoro stanno cominciando a licenziare personale.

Dopo EasyJet, Airbus, British Airways, Accenture, SSP  tanto per fare qualche nome si aggiungono anche nomi famosi delle high street come Topshop, John Lewis e Harrods che annunciano tagli di personale.

Harrods taglia 700 posti di lavoro, John Lewis ha intenzione di chiudere diversi store e licenziare personale degli uffici. Arcadia Group a cui appartiene Topshop per ora licenzia 500 personale dagli uffici, ma è probabile che dovrà tagliare anche il personale dei negozi.

Molti nel settore dell’abbigliamento nel Regno Unito hanno chiesto al governo di preparare un piano per salvare il settore e i posti di lavoro. Fino ad ora non si è visto nessun piano.

La Ryanair ha annunciato che licenzierà 3500 persone se il personale non sceglie di tagliare il proprio stipendio. I piloti hanno fino ad ora deciso che accettano un taglio temporaneo del 20% della propria paga per evitare licenziamenti. 

È chiaro che perdere ora lavoro nell’aviazione significa non trovarne un altro, tutte le linee aeree stanno licenziando e non assumendo.

Leggi anche:

Regno Unito: Il nuovo sistema di immigrazione inizia il 1 gennaio(Si apre in una nuova scheda del browser)

Lavorare per la famiglia reale; come fare domanda(Si apre in una nuova scheda del browser)

 

Daniela Mizzi
Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Commenta

You may also like

More in News