Trova un po’ di Italia in Wiltshire, Inghilterra

Si chiama Iford Manor Estate e si trova in Wiltshire sul fiume Frome. La villa in stile Palladio fu acquistata nel 1899 da Harold Peto, grande viaggiatore e amante dell’Italia. Oltre alla villa si trova un grande giardino in pendenza dove Peto che era un architetto ed esperto giardiniere, creò un giardino pensile. 

Visto il suo amore per il giardino italiano ha praticamente ricreato qui un angolo di Italia, ironicamente in queste colline si trovano molte tracce degli antichi romani, quindi un po’ di Italia c’è sempre stata. 

I giardini hanno una geometria rigorosa, relativamente pochi tipi di piante, siepi sempreverdi, giochi d’acqua, vasi di terracotta e sculture. Le piante che si trovano solo di origini mediterranee come cipressi,  rosmarino, tassi, ginepro,  e lavanda oppure orientali come il glicine. 

A Iford, Peto ha terrazzato la sua ripida collina esposta a sud, collegando i livelli con vertiginose rampe di gradini di pietra e adattando strutture per mostrare i tesori raccolti durante i suoi viaggi.  Peto morì a Iford nel 1933, lasciando il suo giardino e la sua tenuta a suo nipote, Michael, la cui figlia lo vendette a Elizabeth Cartwright nel 1964. Elizabeth, che ha origini italiane, iniziò a restaurare e ripiantare il giardino con il consiglio dell’architetto paesaggista Lanning Roper. 

Ora Elizabeth e marito hanno oltre 80 anni e hanno passato le redini al figlio William e la moglie, entrambi appassionati della villa e i suoi giardini. 

I giardini possono essere visitati in primavera ed estate, ovviamente essendo una villa abitata ci sono certe regole, come per esempio non sono permessi bambini sotto i 10 anni. Ma se interessati potete dare un’occhiata al sito ufficiale.  Iford Manor si trova vicino a Bath e non lontano da Frome, trovandosi in una zona abbastanza rurale, è più facile arrivarci con i mezzi propri. Si può fare anche con i trasporti pubblici ma è un po’ complicato. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.