Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

Nel 2015

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

Non ho mai avuto grossi problemi, bisogna sempre seguire le regole. Se si affitta a nero senza contratto legale, si rischia sempre di imbarcarsi in truffe. I padroni di casa onesti seguono la legge, chi non fa probabilmente tanto onesto non lo è perché é anche un modo per non pagare le tasse.

Come hai cercato lavoro?
Agenzie e internet

 Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

3 giorni

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?
Un lavoro breve di tre settimane di ricerche di mercato ma mi ha dato il tempo di fare il nino e rompere il ghiaccio. Ora lavoro nel digitale per un’agenzia di ecommerce chiave in mano

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Lavoravo sempre in questo settore digitale ma purtroppo in Italia era dura emergere e fare carriera

Foto: © Copyright Ben Gamble and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Molto buono

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Direi molto buona, senza alcun dubbio. Anni luce di differenza con l’Italia nel mondo del lavoro. A Londra non manca niente, si vive come si vuole vivere. Gli affitti sono costosi è vero ma ho preferito andare per un appartamento non arredato, ho i mobili miei e pago meno di affitto. Spero di poter comprare qualcosa entro fine anno prossimo. Per ogni problema esiste una soluzione, se si vuole trovarla…

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?
Sicruamente se hanno idee chiare, voglia di mettersi alla prova e capacità di adattamento. I frignoni immaturi che si aspettano il tappetino rosso, dovrebbero rimanere in Italia. Devono avere il coraggio di mettersi in gioco. Tutto dipende dalle nostre scelte che è la cosa che mi piace di più. Vuoi fare l’emarginato? Affitta una camera da italiani in nero, frequenti solo italiani. Vuoi invece viverti Londra al massimo? fai le tue scelte, segui i tuo sogni e desideri, non desistere e troverai ciò che cerchi.

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?

L’inglese deve essere buono/ottimo, capacità di adattarsi deve essere alta. Tanta voglia di mettersi in gioco. Partite col piede giusto e non avrete problemi.

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto