Uscita dal mercato unico, che ne pensate?

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Ora molti dicono che sarà quasi certa un’uscita del Regno Unito non solo dalla UE, ma anche dal mercato unico. Visto che la UE non sembra voler fare compromessi sulla libertà di movimento, che il Regno Unito non vuole più accettare.  Questo potrebbe avere un grosso impatto sul lavoro di molti italiani che vivono in UK, molte aziende stanno pianificando spostamenti altrove. Altri che sono in proprio sono molto preoccupati.

Ancora non è stato confermato che succederà a tutti gli europei che vivono in UK. Sembra scontato che chiunque lavori potrà rimanere (anche se NON confermato), ma non si hanno certezze sulle condizioni che avranno, come per esempio accesso alla sicurezza sociale, scuole pubbliche, sanità e pensioni. Ora tutti gli europei hanno gli stessi diritti dei cittadini britannici, mentre gli extracomunitari,  anche con permesso di lavoro, non hanno queste garanzie.

Un altro problema sono tutte quelle persone che per un motivo o un altro non stanno lavorando full time o sono in proprio e non hanno stipendi particolarmente alti, ci sono molte madri che sono molto preoccupate al momento.  Molti hanno scoperto recentemente che se non hanno lavorato full time per 5 anni o avevano un’assicurazione medica per quando non lavoravano non possono avere la residenza permanente. Alcuni avvocati consigliano di fare la residenza permanente, se possibile, anche se avvertono che legalmente non garantisce nulla. La residenza permanente è un documento legale deciso dalla UE, usciti da questa le leggi e documenti non avranno più valore.

Non ci sono risposte sicure e a questo punto diffidate da chiunque vi dica che potrete rimanere (non è stato ancora deciso) o non potrete rimanere.Ascoltate solo esperti del campo o gruppi che si battono per i diritti degli europei come i 3 million.

Soprattutto non credete a chi dice che se avete un NIN, siete iscritti all’electoral register, o addirittura all’AIRE,  o vivete qui da 5 anni potrete rimanere a pieni diritti, questo non è mai stato detto da nessuno del governo.  Non credete nemmeno a chi dice che se non guadagnate almeno £35 all’anno non potrete rimanere.  Fino a quando non diventa ufficiale e quindi legge, sono solo dicerie.

Nel frattempo vi invitiamo a compilare il nostro nuovo sondaggio

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

2 commenti su “Uscita dal mercato unico, che ne pensate?”

  1. Avatar
    Paola Nicoletti

    Mi stufa sentire italiani che dicono che Theresa May ha promesso a tutti coloro che sono qui da almeno 5 anni o a chi ha il NIN che potranno rimanere . Non ha mai promesso niente a nessuno. La UE ha chiesto che tutti coloro che vivono qui devono continuare ad essere soggetti della corte europea dei diritti umani e la Theresa ha detto assolutamente no che chi potra’ rimanere dovra’ farlo secondo le leggi di immigrazione UK. Che sarebbe una grande fregatura per noi, essendo loro (le leggi) tra le + severe al mondo che non rispettano nemmeno il diritto alla famiglia.

  2. Avatar
    Paola Nicoletti

    Mi stufa sentire italiani che dicono che Theresa May ha promesso a tutti coloro che sono qui da almeno 5 anni o a chi ha il NIN che potranno rimanere . Non ha mai promesso niente a nessuno. La UE ha chiesto che tutti coloro che vivono qui devono continuare ad essere soggetti della corte europea dei diritti umani e la Theresa ha detto assolutamente no che chi potra’ rimanere dovra’ farlo secondo le leggi di immigrazione UK. Che sarebbe una grande fregatura per noi, essendo loro (le leggi) tra le + severe al mondo che non rispettano nemmeno il diritto alla famiglia.

Commenta

Un'esperienza italiana nel Regno Unito

I’m a Doctor & I Love my Job.

Lavoro in una cucina di un ristorante
Lavoro in una cucina di un ristorante
pablo (1)
"Consiglio di appoggiarsi alle agenzie gratuite"
LondraNews (23)
Dal 1 Ottobre dovrete avere il passaporto per venire a Londra
My Post
"Occorre solo avere entusiasmo e voglia di lavorare"
Lavoro per il supermercato Sainsbury da 5 mesi
Lavoro per il supermercato Sainsbury da 5 mesi
“Sono a Londra da 3 anni e mezzo”
"Sono a Londra da 3 anni e mezzo"
visto per lavorare a Londra
Inizia campagna di informazione per cittadini comunitari
“Il lavoro ce l’ho ma ho anche tanta rabbia dentro”
"Il lavoro ce l’ho ma ho anche tanta rabbia dentro"
My Post (6)
"Cercatevi lavoro dall’Italia, potete farlo con qualsiasi laurea"
Esperienza di una persona nella vendita al dettaglio
Esperienza di una persona nella vendita al dettaglio
Ultime reazioni
Torna su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: