Vaccino influenzale offerto anche ai cinquantenni in Inghilterra

Normalmente il vaccino influenzale viene offerto a chi ha compiuto i 65 anni e a persone con problemi cronici di salute. Quest’anno per evitare che l’influenza stagionale complichi la situazione nel caso di una seconda ondata di COVID-19 il vaccino verrà anche offerto a chi ha compiuto i 50 anni. Inoltre anche a chi vive insieme ad una persona con problemi di salute.

Il motivo è che se ci fosse una seconda ondata di coronavirus insieme alla solita epidemia influenzale ci sarebbero persone che potrebbere prendere entrambe contemporaneamente il che potrebbe essere molto pericoloso.

Inoltre la normale epidemia influenzale mette ogni anno il sistema sanitario a dura prova specialmente se si ammala anche il personale ospedaliero. 

Il vaccino verrà offerto anche a tutti i bambini sotto i due anni, i bambini delle scuole elementari fino all’anno 7 e le donne incinte.  Le persone dai 50 ai 64 anni dovranno però aspettare, prima la vaccinazione verrà fatta agli anziani e persone con malattie croniche.

Ogni anno il ceppo influenzale è diverso e nessuno può prevedere che influenza sarà, mentre alcuni anni non è molto forte, altri anni è particolarmente seria. Se fosse una brutta annata insieme al coronavirus ci sarebbero motivi per preoccuparsi.

La Scozia e il Galles probabilmente offriranno qualcosa di simile, ma come sapete i sistemi sanitari di queste due nazioni dell’unione sono diversi.

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

Torna su