Valeria scrive di aver trovato meritocrazia e stipendi alti

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito? 
 
2 anni quasi 3 fa
 
Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi? 
 
Si trova facilmente, occorre metterci impegno a trovare qualcosa di decente ma anche in questo caso funziona a meritocrazia, meno sei capace e meno bella la tua casa sarà
 
Come hai cercato lavoro
 
Online
 
Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro? 
 
Immediatamente tre offerte
 
Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
 
Web designer e disegnatore grafico
 
Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo? 
 
Decente
 
Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso? 
 
Disegnatore grafico ora sono art director
 
Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi? 
 
Sono felice a Londra, tutto funziona, meritocrazia, stipendi alti, vivo bene. Si vede subito dai politici come mai il paese funziona, il premiier e i ministri vanno tutti a lavorare in metropolitana o in bicicletta, non fanno cose sulle spalle del contribuente come in Italia. Si respira un’atmosfera diversa, meno rabbia in giro, nessuno odia il governo come in Italia. Governo che lavora solo per il bene dei cittadini. Meritocrazia anche in politica, democrazia reale e non solo a parole. Mai ritornerei in Italia nemmeno se mi offrissero un ottimo lavoro, non si parte solo per quello ma si parte anche per stare meglio dentro 
 
Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi? 
 
Si, senza alcun dubbio a tutti coloro che vogliono meglio di quello che hanno ora, coloro che non si accontentano
 
Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire? 
 
Parti sereno, se fai la tua parte, Londra non ti deluderà mai

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza nel Regno Unito, la tua opinione, segnalare qualche evento o qualcosa che potrebbe interessare altri italiani. 

Lascia un commento

Rispondi

I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Italian-English Bilingual Visual Dictionary with Free Audio App
OffertaBestseller No. 2 Dizionario giurieconomico. English-italian, italiano-inglese. Con voci dell'american english
OffertaBestseller No. 3 Oxford Essential Italian Dictionary: Italian-English - English-Italian [Lingua inglese]

Ultimo aggiornamento 2021-12-05 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

- Unknow (5)
Aria scrive che a Londra vogliono soprattutto i cervelli
- Unknow (8)
Sandro consiglia di partire per Londra ma non per il resto d'Inghilterra
La musica che vi ricorda Londra (la playlist dei lettori)
Chef cooking gourmet pizza
Le vostre domande: lavoro per pizzaiolo, nanny e manager di ristorante
Simone afferma che la meritocrazia fa da padrona a Londra
Prodotti alimentari italiani a Londra; dove trovarli, guarda la cartina
Abito a Maida Vale da 4 mesi
a voi la parola (1)
Adriano scrive che molti italiani a Londra si fanno solo sfruttare
"Londra è una città ideale per i bimbi"
- Unknow (9)
Francesca scrive che Londra ha intrappolato tanti italiani
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: