Venire nel Regno Unito dal 1 gennaio 2021; i cambiamenti ufficiali

In molti sono ancora confusi sui cambiamenti che ci saranno dal 1 gennaio 2021, qui abbiamo l’informazione ufficiale proveniente dal governo britannico. Questi cambiamenti valgono solo per chi non vive ancora nel Regno Unito  il 31 dicembre 2020. 

Per il momento il Regno Unito non intende chiedere un visto a chi viene a fare visite brevi per lavoro o turismo.  Questo per il momento, dal 2025 sarà necessario richiedere un visto prima del viaggio.  Inoltre, dall’ottobre 2021 sarà necessario avere un passaporto valido per entrare, le carte d’identità non verranno più accettate. Alla frontiera dovranno soddisfare le norme sull’immigrazione per avere il permesso di entrare. 

Dal 1 ° gennaio 2021, la libera circolazione terminerà e sarà introdotto il nuovo sistema basato sui punti. I cittadini dell’UE, SEE e svizzeri, dovranno avere un visto per lavorare, studiare o unirsi alla famiglia nel Regno Unito e pagheranno anche il supplemento sanitario per l’immigrazione.

Non saranno favoriti e avranno le stesse possibilità di ottenere un visto di un cittadino indiano o cinese. Dovranno in ogni caso soddisfare parecchi criteri per ottenere questo permesso, inclusa la buona conoscenza della lingua inglese e avere un’offerta di lavoro che paga almeno £25.600.

Dal 1 ° gennaio 2021, in linea con il nostro trattamento esistente per i cittadini di Australia, Canada, Giappone, Nuova Zelanda, Stati Uniti d’America, Singapore e Corea del Sud, che possono utilizzare i loro passaporti biometrici per passare attraverso i cancelli dei passaporti elettronici all’arrivo , verranno prese disposizioni per garantire che i cittadini dell’UE, SEE e svizzeri possano anche continuare a utilizzare i cancelli  per passaporti elettronici . Non ci sono assicurazioni che questo continuerà nel tempo, il Regno Unito potrebbe decidere in seguito che i cittadini europei non potranno usare i cancelli elettronici. 

 L’investimento in processi di confine, biometria e tecnologia si tradurrà in un confine che opera con un percorso del cliente end-to-end completamente digitale, migliorando sia la sicurezza che il passaggio dei viaggiatori legittimi attraverso il confine. Come parte di questo programma graduale fino al 2025, il governo introdurrà un programma di autorizzazione elettronica di viaggio come parte dei piani per garantire che tutti coloro che vengono nel Regno Unito abbiano il permesso di farlo prima del viaggio. Ulteriori dettagli su questi accordi saranno forniti in seguito. “

Ricevi le ultime notizie, offerte di lavoro, testimonianze e cose da fare e vedere direttamente nella tua casella email.

rapporto

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Apre il negozio di Natale di Liberty di Londra

Il taxi di Londra di lusso con la Playstation