italiani

Vincenzo, partito per Londra a 51 anni, ha trovato un paese meritocratico

in 2018
 
Un amico di mia sorella mi ha dato un lavoro e la casa sono stato con mia sorella e ora abito in una situazione comunitaria, casa bella e pulita
 
Tramite l’amico di mia sorella
 
Nessun tempo
 
Terza media, aiuto tutto, autista, dissoccupato, aiuto cuoco, altiforni, giardiniere
 
proprio zero
 
aiuto fattorino e fattorino
 
molto buona, ho avuto due aumenti di stipendio in due anni, la qualita’ della vita e’ molto alta e si vive bene. Sono arrivato a 51 anni, nessuna discriminazione tutto in regola da subito
 
si vive in un paese senza discriminazioni, tutto fatto regolarmente, tutto giusto e meritocratico. Mi manca solo il cibo buono e il mare italiano ma per il resto sto molto meglio qua
 
se partite migliorate la vita vostra

1 commento su “Vincenzo, partito per Londra a 51 anni, ha trovato un paese meritocratico”

  1. È un paese in cui si è poveri solo se si vuole essere poveri, anche chi comincia dal zero con impegno arriva a vertici importanti nel giro di qualche anno. Anch’io non vedo discriminazione alcuna

Rispondi

Torna su