Castello di Lancaster: cosa vedere e come arrivarci

Il castello di Lancaster è una struttura imponente e tipicamente medievale,  con oltre 1000 anni di storia. È stato una prigione per quasi 1000 anni fino al 2011, potete comunque visitarlo.

Si trova su una collina che guarda la città di Lancaster e il fiume Lune, in questa posizione strategica anche gli antichi romani avevano costruito un forte, era importante allora difendersi contro i popoli che vivevano in Scozia.

Foto: © Copyright David Medcalf and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Non sappiamo con esattezza quando fu costruito il primo castello Normanno, si pensa che la costruzione sia iniziata intorno all’anno 1100, ma non ci sono prove archeologiche.

Il castello ha avuto una lunga storia, era il castello di Riccardo Cuor di Leone che lo passò al famoso fratello Giovanni e qui ci abitava lo sheriffo di Lancashire.

Lancaster non era particolarmente importante fin quando Enrico  Duca di Lancaster, prese il trono d’Inghilterra con il nome di Enrico VI nel 1399 e quindi fece rinforzare il castello.

Il castello di Lancaster ospitò i preti cattolici fatti imprigionare da Elisabetta I, le presunte streghe del Pendle Witch Trail del 1612 e prigionieri della Guerra Civile Inglese dal 1643 al 1660 quando il re Carlo II si riprese il trono.

castello di lancasterIl torrione che vedete ora nel castello risale al 1200 ed è alto venti metri e la porta principale probabilmente risale a John of Gaunt, famoso membro della famiglia dei Plantageneti, duca di Lancaster e fondatore della casa di Lancaster che andò in guerra con il ramo di York, durante la famosa guerra delle rose.

Foto: © Copyright Peter Trimming and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Il castello di Lancaster appartiene al Duca di Lancaster che attualmente è la regina Elisabetta (non duchessa, il monarca è sempre il Duca di Lancaster indipendentemente dal sesso.

Il ducato fu creato nel 1399 da John of Gaunt per dare altre entrate al monarca, infatti il ducato possiede terre, castelli e ora anche azioni ed investimenti. Questa usanza continua ancora da allora.

Come visitare il castello di Lancaster

Potete visitare il castello e girare per i cortili, se volete entrare però dovete partecipare a uno dei tanti giri con guida che dura 75 minuti. Qui potete trovare maggiore informazione su come visitare il castello, che è aperto giornalmente. Se passate da Lancaster, dovete visitarlo e non potete non notarlo, in cima alla collina domina il paesaggio.]

Il video sotto vi offre una panoramica dall’alto del castello, dateci un’occhiata!

 


Booking.com

Altri posti da visitare in Inghilterra

Dozmary Pool (il lago di Excalibur) in Cornovaglia

Uno strano lago formato nel periodo post-glaciale che si trova a circa 17 km dal mare in Cornovaglia, l’unico lago naturale di acqua dolce della Cornovaglia. Si trova nel Bodmin Moor a circa 300 metri sul livello del mare. Foto: © Copyright nick macneill and licensed for reuse under this Creative Commons Licence. La leggenda dice […] Leggi il Resto

0 comments

Stanze da affittare a Bournemouth; dove trovarle

Bournemouth ha poco più di 180 mila abitanti con molti immigrati recenti soprattutto dall’est europeo e studenti.  Si trovano quindi molte stanze da affittare per chi volesse andare a cercare lavoro o anche solo a studiare inglese. Ci sono alcuni quartieri di Bournemouth considerati benestanti come Boscombe e Winton, altre zone come Charminster o Westbourne […] Leggi il Resto

0 comments

Bishop Auckland in County Durham che vinse i Mondiali di calcio

Bishop Auckland è una cittadina dalla lunga storia, infatti si trova quella che era l’importante arteria romana di Dere Street. Questa chiamata allora Via Regia andava da York fino al Vallo Antonino che si trovava in Scozia. Questa strada esiste anche ai nostri giorni anche se ha nome diversi. Come molte città della contea di […] Leggi il Resto

0 comments

rapporto

Scritto da admin

Autore per pagine generiche e di informazione

La chiesa di All Souls a Regent Street a Londra

“Per chi ha la mente aperta Londra non ha difetti”