Londra: Come visitare il cimitero degli animali di Hyde Park

cimitero degli animali di Hyde Park

Nella parte nord ovest di Hyde Park, quasi nascosto si trova il famoso Pet Cemetery o cimitero degli animali domestici dell’epoca vittoriana.  Non tutti sanno dove si trova e non è facile da vedere anche dalla Bayswater Road.

cimitero degli animali Aperto nel 1881, gli animali di famiglie benestanti londinesi furono seppeliti qui fino al 1903. Tutto iniziò per caso quando il custode del parco un certo Mr Winbridge permesse a due bambini che visitavano sempre Hyde Park di seppellire il loro cagnolino Cherry nel giardino.

L’anno seguente un altro cane fu seppellito e poi un altro, fin quando il cimitero cominciò a diventare popolare.

Foto: © Copyright Patrick Roper and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Non ci sono solo tombe di cani ma anche di due gatti, un paio di scimmie e altri animali domestici. Tutte hanno una piccola lapide esattamente come se fosse un cimitero per umani in miniatura. Si trovano oltre 300 piccole lapidi nel cimitero e spesso hanno scritte che fanno capire quanto fossero amati questi animali dai loro proprietari.

Tenere animali domestici era molto di moda tra i londinesi benestanti nel 1800. Il secondo cane seppellito qua apparteneva alla moglie Principe Giorgio  il duca di Cambridge che era nipote in linea maschile di re Giorgio III del Regno Unito. Fu un ufficiale dell’esercito e servì come comandante in capo del British Army dal 1856 al 1895. Il cagnolino che era uno Yorkshire terrier fu ucciso dopo essere finito sotto le ruote di una carrozza. 

Per visitarlo bisogna prenotarsi in uno dei giri che vengono organizzati ogni tanto per vedere il cimitero degli animali, altrimenti potete solo vederlo da fuori. Per vedere quando ci sono giri organizzati potete guardare qui. Ci sono regolarmente giri con guida per visitare il cimitero e la cosa buona è che sono completamente gratuiti. Anche la pandemia non ha fermato queste iniziative. Se volete partecipare, basta prenotarsi online. 

 

Vieni anche tu nella nostra vivace community su Facebook Ti aspettiamo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

rodiola rosea

La rodiola rosea in medicina, a cosa serve e come viene usata?

Virtual Reality alla Battersea Power Station di Londra