St James's Square

St James’s Square è l’unica piazza nella zona di St James’s a Londra, si tratta di una piazza piuttosto grande con un giardino nel mezzo.

Una piazza creata da Henry Jermyn, conte di St Albans, in quelli che erano campi vicino al palazzo di St James’s. Erano terreni che appartevano alla Corona e che nel 1600 furono dati a Jermyn per la costruzione di nuovi edifici.

Foto: © Copyright N Chadwick and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.xdss

Le case, progettate  da Sir John Denham, erano semplici in mattoni rossi con le rifiniture in pietra, di tre piani e un attico. Inizialmente la piazza era l’indirizzo più alla moda di Londra e lo rimase per circa 200 anni. Ora è sede di molti uffici di società multinazionali. La sede della East India Company si trovava qui nel 1800.

Al numero 4 abitava Nancy Astor, la prima donna a sedersi in Parlamento. La porta accanto, n. 3 è una copia di un edificio dell’inizio 1800 però costruito nel 1933. Se guardate il primo piano ha diversi fregi che raffigurano  scene della vita di strada di Londra all’inizio del 1800. Vale la pena darci un’occhiata sono piuttosto interessanti.

Londra sconosciuta: Connaught Village

Di fronte al n. 5, contro la ringhiera del giardino, è un memoriale della poliziotta Yvonne Fletcher, che nel 1984  fu uccisa da un colpo di pistola dall’ambasciata libica che si trovava al numero 5 di questa piazza. Molti edifici di questa piazza erano opere di architetti famosi come Robert Adam o Thomas Cubbitt.

Nel centro della piazza trovate una statua equestre del re Guglielmo III, il giardino in mezzo alla piazza viene tenuto aperto nei giorni feriali dalle 7:30 alle 16:30, il resto della giornata e al weekend è aperto solo ai residenti con le chiavi. Al weekend possono anche tenere feste o matrimoni.

Cose che forse non sapete sulla zona di Bishopsgate

>