Marazion in Cornovaglia: cosa vedere

Forse non hai mai sentito parlare di Marazion in Cornovaglia, ma ci sono diversi motivi per visitare questa cittadina.

Per cominciare è considerata essere una delle cittadine più antiche della Cornovaglia, con un mercato medievale e ben tre fiere di cui si hanno documenti scritti dal 1070.

Stanze ed alberghi a Marazion

Ha quindi tanta storia ed è un bel posto da vedere. Si trova anche praticamente di fronte al famoso St Michael’s Mount ed è un’ottima base per esplorare questa parte della costa della Cornovaglia.

Anche se il paese è molto caratteristico e bello da guardare nel suo insieme, mancano edifici storici di grande importanza.

Durante i periodi di bassa marea potete camminare da Marazion a St Michaels Mount, sono solo circa 800 metri, attenzione però a non trovarvi nel mezzo quando sale la marea. Quando la marea è alta potrete andarci in traghetto.

Marazion in Cornovaglia ospita anche una comunità di artisti e artigiani, non mancano infatti i negozi che vendono oggetti originali o tipici del posto.

Si dice che Dolly Pentreath, l’ultima persona capace di parlare la lingua cornica morì qui vicino nel 1777.

Qui trovi una guida da scaricare

Come arrivare a Marazion in Cornovaglia?

Marazion ha il vantaggio di trovarsi a meno di dieci chilometri da Penzance, dove trovate autobus e treni per il resto del paese, è un posto da includere assolutamente in un giro di questa parte della Cornovaglia.

Tra Penzance e Marazion troverete anche la bella spiaggia, ideale per famiglie chiamata Longrock Beach.

Se siete a Londra ci sono treni diretti per Penzance dalla stazione di Paddington. Qui potete trovare biglietti ferroviari a prezzi scontati. Potete anche andarci con un autobus della National Express, ma si tratta di un viaggio piuttosto lungo.

 Perché visitare Eden Project in Cornovaglia?

Chiaramente, vista la distanza non si tratta di una gita di un giorno da Londra, ma dovrete stare in zona almeno tre giorni, non mancheranno certo le cose da vedere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scritto da Laura S Ambir

A Londra dal 1984, ha lavorato in diversi settori dal marketing al recruitment. Ha anche esperienza del settore sanitario, public health e social care. Coinvolta in commissioni e dibattiti del parlamento britannico. Qualificata per insegnare inglese come seconda lingua a stranieri.

Londra, potrebbe aprire un’enorme galleria d’arte ad Oxford Street

Un quadro forse di Tiziano trovato in una chiesetta inglese