abingdon
Oggi visitiamo Abingdon una cittadina carina lungo il Tamigi, che si trova nello Oxfordshire e una delle più antiche cittadine di tutta l’Inghilterra.
Abingdon si sviluppò principalmente in seguito alla costruzione di un’abbazia benedettina fondata nel 675. L’abbazia fu saccheggiata due volte dai vichinghi e danesi per il suo oro e argento, l’abbazia fu praticamente abbandonata dal 900.
Grazie all’abate Ethelwold, l’architetto della grande riforma benedettina, fu ricostruita e in pochi anni divenne la maggiore abbazia in Inghilterra.
 Sfortunatamente poco rimane oggi di questa grande abbazia,  il Gatehouse, costruito alla fine del 1400, è tutto quello che resta dopo la distruzione di edifici religiosi durante il regno di Enrico VIII.
Foto: © Copyright Philip Halling and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.
La più grande città della Valle del White Horse (cavallo bianco), Abingdon fu anche la capitale della contea del Berkshire tra il 1556 e il 1869.  Per questo motivo vedete ora ad Abington edifici imponenti che di solito non trovate in una cittadina di provincia. Come per esempio la County Hall del 1678 che si trova a Market Place. A quei tempi Abingdon era anche importate per il commercio di lana.
Nello stesso edificio troverete il Museo di Abingdon che ha l’ingresso gratuito.
Non lontano dal ponte sul Tamigi troverete anche la chiesa di St Helen, con una torre di oltre 50 metri che domina il panorama. La chiesa risale al 1300 anche se ristrutturata e ingrandita notevolmente nei secoli successivi. Entrate nella chiesa e date un’occhiata al soffitto dipinto nella Cappella della Madonna, questo soffitto risale al 1300.
A pochi chilometri a sud est di Abingdon, sempre sul Tamigi trovate anche la bella cittadina di Dorchester. Ha la fama di essere il posto dove si stabilì il Cristianesimo da St Birinus che era un monaco Franco che diventato vescovo a Genova andò a vivere a Dorchester nel 634 e convertì il re sassone di allora. Fece costruire diverse chiese e divenne il vescovo di Dorchester, il primo in Inghilterra.
Qui fece costruire la cattedrale del Wessex che ora non esiste più ma al suo posto si trova la chiesa di St Peter and St Paul, chiamata comunemente Dorchester Abbey che risale al 1170. Vale la pena andare a Dorchester anche solo per vedere questa bella chiesa normanna e il suo museo. Ma Dorchester offre anche altro, ha degli ottimi edifici medievali e una bella passeggiata lungo il Tamigi. Non mancano i negozi interessanti e i pub storici.
Foto: © Copyright Colin Smith and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Come arrivare ad Abingdon?

Da Londra potete arrivare in due modi ed entrambi da Paddington Station, potete prendere il treno per Oxford, cambiare e prendere il treno per Didcot Parkwaye poi prendere un autobus per Abingdon o prendere un treno per Cardiff, scendere a Didcot Parkway.
Da qui trovate l’autobus X2 che vi porta ad Abingdon. È possibile fare una gita di un giorno da Londra, ma se non volete fare tutto di corsa vi conviene fermarsi in questa zona almeno un weekend e magari fare anche una visita al cavallo bianco e ad Oxford.