richmond

Richmond-upon-Thames è un attraente centro alle porte di Londra con i tanti negozi di catene che si trovano ovunque ma nache tanti  piccoli negozi specializzati e antiquari. Richmond, come viene solitamente chiamato, si trova sia nella contea del Surrey che nella Greater London, quindi siete a Londra ma allo stesso tempo non lo siete.

Richmond è molto carina lungo il fiume su una curva del Tamigi e in parti come Richmond Hill e Richmond Park. Salite su Richmond Hill e avrete una panoramica della storia e non solo geografia di Richmond. La vista da Richmond Terrace è stata protetta da un atto del Parlamento dal 1902. Il Tamigi si trova al di sotto, che con le sue curve attraversa la campagna verdissima.I pittori Turner e Reynolds sono stati  tra i molti artisti che hanno cercato di catturare questo panorama. Quello che forse non sapete è che la vista che vedete include ben sei contee.

La storia di Richmond è molto legata a quella dei Tudor

Potete anche andare a Richmond Green, un villaggio con tante case del 1600 e 1700 che vi mostra la storia della zona. Potrete anche vedere il Richmond Theatre  dell’epoca vittoriana. In questo posto si trovava il monastero di Shene che era il più grande monastero certosino di tutta l’Inghilterra.  Qui si trovava in tempi medievali il Palazzo Shene, che fu distrutto dal re Riccardo II nel 1394 e che fu poi ricostruito piano piano nei decenni successivi.

Enrico VII, primo monarca Tudor e padre di Enrico VIII lo fece completare e lo chiamò Richmond Palace in onore di Richmond nello Yorkshire, un posto che amava molto. Abbiamo quindi la strana situazione di una cittadina che prende il nome da un palazzo e non il contrario.  In questo palazzo morì Elisabetta I nel 1603. Del palazzo ora non rimane molto, tranne una porta che potete vedere appunto a Richmond Green.

Se passate da Richmond Riverside vedrete una zona rifatta molto alla fine degli anni ’80 con uffici e negozi ma che contiene ancora alcuni edifici del 1700 e 1800.

Il Tamigi da Richmond Hill

Se avete tempo visitare anche il Museum of Richmond che si trova in quello che era il vecchio municipio. Le mostre permanenti parlano della storia di Richmond, Kew, Petersham e Ham, luoghi importanti per essere stati vicino al palazzo reale di Hampton Court. Potete solo immaginare come era la vita in questa zona ai tempi dei Tudor.

Foto:  © Copyright Phill Brown and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Non potete passare da Richmond senza andare al Richmond Park,  sono 2500 ettari di terra aperta, con cervi rossi e daini liberi. Il parco fu fondato dal re Carlo I (quello che fu decapitato)  nel 1637 come riserva di caccia. In primavera passate anche da  Isabella Plantation, nota per le sue azalee e rododendri che si trova in mezzo al parco.

 Cose che forse non sapete su Somerset House a Londra