whitechapel

La zona che si trova nel codice postale E1 e che include i quartieri di Whitechapel, Shoreditch, Shadwell, Stepney e Spitalfields.

Descrizione e sztoria della zona di Whitechapel e Stepney

Whitechapel, famosa per i delitti di Jack lo Squartatore, è sempre stata la zona di confine tra la City, ovvero il centro storico di Londra e la parte est. Il nome proviene da una cappella costruita nel 1200 e che poi divenne la chiesa St Mary Whitechapel.

Foto: © Copyright John Welford and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Qui si trovavano molto laboratori di artigiani già nel 1500/1600 per il semplice motivo che puzzavano o erano troppo rumorosi per la City che in ogni caso aveva sempre meno spazio.

La povertà che era endemica in questa zona nel 1800 e buona parte del 1900 cominciava già ad essere presente nel 1500.

Molti ebrei si trasferirono in questa zona nel 1600, in seguito arrivarono Ugonotti, tedeschi ed irlandesi. Il settore tessile ha dominato la zona dal 1700 concentrato soprattutto intorno alla zona di Petticoat Lane (quella del mercato) strada che nel 1832 fu ribattezzata Middlesex Street.  Ma rimase il nome Petticoat Lane per il mercato.

Alla fine del 1800 la zona si popolò di ebrei provenienti dall’est Europa che fuggivano dai pogrom. In decenni più recenti nuovi immigrati dal Bangla Desh hanno popolato la zona, tanto che spesso viene anche chiamata Banglatown. Anche ora il 47% degli abitanti di Stepney proviene dal Bangla Desh.

Stepney, che era abitata anche ai tempi dei romani, rimase una zona praticamente agricola fino al 1600. Nei secoli successivi ospitò i lavoratori del porto di Londra, spesso in caseggiati sovraffollati e non igienici. Durante la seconda guerra mondiale la zona fu seriamente danneggiata da bombe tedesche e praticamente ricostruita dopo la guerra. Ancora oggi rimangono molte delle case popolari costruite negli anni ’50 e ’60.

Come tante zone vicine al centro di Londra è stata sistemata e mentre qualche decennio fa era estremamente economica ora non lo è più. Molte abitazioni sono ex case popolare che sono state comprate e messe sul mercato da affittare.

Dove si erano tenute le Olimpiadi di Londra del 2012?

stepneyCiò può essere un problema in certi casi, l’appartamento può essere tenuto bene ma il condominio potrebbe essere in degrado. Basta pensare al triste caso di Grenfell Tower per rendersi conto del problema, purtroppo piuttosto consueto.

Foto: © Copyright Malc McDonald and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Rimangono a Stepney delle case vittoriane non distrutte dalle bombe che ora sono piuttosto ricercate.

I vantaggi di queste zone sono senza dubbio la vicinanza al centro e la presenza di mercatini, Brick Lane e sempre più vita serale intorno a Shoreditch. Molti italiani abitano in questa zona appunto per le scelte che offre.

Non è sempre il posto migliore per chi invece vuole mettere radici (molti che ci abitano ora sono giovani di passaggio) e per chi cerca una bella casa comoda. Il rapporto qualità prezzo delle abitazioni è spesso basso, se paragonato ad altre zone di Londra, meno gettonate.

Trasporti nella zona di Whitechapel e Stepney

La zona è servita molto bene da diverse linee della metropolitana; District, Hammersmith & City e Central, ha inoltre numerose linee di autobus che la collegano al centro e altre zone.

Affitti a Whitechapel, Stepney e Shoreditch

Non economico come una volta, ci vogliono circa £1000 al mese per un monolocale e almeno £600-700 per una camera singola. Visto che la zona è molto popolare tra i giovani ci sono molti casi di affitti esagerati, affitti in nero o subaffitto illegale e sovraffollamento. Sconsigliamo di affittare dall’Italia se non per periodo brevi e senza aver dato molto di caparra.