Zone di Londra: Brixton e Stockwell

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Stazioni ferroviarie o della metropolitana: Brixton o Stockwell
Sito del Comune

Tabella dei Contenuti

LONDON meteo !function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0];if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src='https://weatherwidget.io/js/widget.min.js';fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document,'script','weatherwidget-io-js');

Il quartiere di Londra incluso nel postcode SW9 include Stockwell e la maggior parte di Brixton  si trova nel borough di Lambeth. Da notare che Brixton si trova anche nel codice postale SW2. 

Descrizione di Brixton

Ci sono diverse opinioni su Brixton chi la trova invivibile e chi la adora, decisamente non è il posto da scegliere se volete la tranquillità, infatti Brixton è un vivacissimo quartiere. Ha una fama negativa soprattutto tra gli italiani, spesso immeritata, visto che ci sono molte parti di questo quartiere estremamente tranquille e residenziali.

Stockwell ha una grossa comunità portoghese e brasiliana, mentre Brixton è la capitale non ufficiale della comunità giamaicana. Comunque entrambe le zone sono fortemente multietniche.

La vita serale e notturna di Brixton è particolarmente vivace, si trovano molti clubs e locali dove ascoltare musica dal vivo. Di giorno sono i mercati di Brixton che danno un forte tono di colore, a Brixton è facile trovare cibo proveniente da praticamente tutto il mondo e il famoso Brixton Market è da non perdere. A Brixton ci furono le famose rivolte nel 1981.

Storia di Brixton

Brixton esisteva già in tempi sassoni, ma fino a circa il 1860 era un posto agricolo, di quei tempi rimane ancora il mulino Cominciò in seguito un periodo di grossi cambiamenti quando la zona divenne principalmente residenziale per i mercanti della City dopo l’apertura della stazione di Brixton nel 1862.

La ferrovia cambiò Brixton con la sostituzione degli orti, dei prati e dei campi di mattoni con case densamente affollate per impiegati e artigiani.

Brixton fu la prima zona ad avere l’elettricità dalle parti di Brixton Road, rimane tutt’ora Electric Avenue a ricordarcelo, la prima via di Londra illuminata.

Negli anni ’20 Brixton era la zona principale per i negozi nel sud di Londra, oltre ai negozi c’erano cinema e altri locali, rimangono molte prove di questa golden age ancora, per esempio la Brixton Academy.

Almeno 9 cinema aprirono a Brixton nello spazio di pochi anni. Durante la seconda guerra mondiale, Brixton fu pesantemente bombardata e nel dopoguerra molte parti furono rase al suolo e al loro posto negli anni ’50 e ’60 costruirono case di edilizia popolare.

Dopo la seconda guerra mondiale, Brixton  ospitò gran parte dei 492 immigrati delle Indie Occidentali che sono venuti in Gran Bretagna sulla nave Empire Windrush. La prima nave a trasportare immigrati dai Caraibi per cercare di ricostruire il paese dopo la Seconda Guerra Mondiale. La ragione era che i primi immigrati arrivati al porto di Londra furono portati a Clapham Junction e andavano alla Labour Exchange di Brixton (ora jobcentre) a cercare lavoro.

Molti di questi erano stati praticamente invitati a venire, in fondo erano ancora colonie britanniche ad aiutare la ‘Mother Country’.

Continuarono ad arrivare per tutti gli anni ‘50, a giovani dei Caraibi venivano promessi lavori ben pagati nei trasporti e nella sanità. Dietro questa ondata di immigrazione c’erano una campagna quasi di propaganda per convincere tutti questi giovani a mollare tutto e venire nel Regno Unito dove avrebbero vissuto bene,

La realtà era molto diversa, quando cominciarono a popolare Brixton, la classe media che abitava a Brixton se ne andò, non volendo convivere con immigrati. Brixton quindi cambiò completamente e con tante case vuote arrivarono anche gli squatters.

La prima generazione di bambini nati localmente da immigrati dei Caraibi incontrò ostilità e razzismo a scuola, e spesso lasciarono gli studi senza qualifiche e quindi faticarono a trovare lavoro. Questo contribuì a far di Brixton un posto con molti problemi sociali e il comportamento spesso esagerato della Metropolitan Police con l’operazione Swamp portò a una crescita della tensione esplosa poi nelle note rivolte le famose Brixton Riots.

Il mercato di Brixton sottolinea quanto sia multiculturale questo quartiere e Windrush Square ricorda coloro che arrivarono qui dai Caraibi ad aiutare. Brixton non ha accolto solo persone dai Caraibi, nella comunità locale si trova anche la moschea di Brixton, diventata famosa perchè frequentata da Richard Reid, il cosiddetto shoe bomber, responsabile di tentativi di attacchi terroristici

e Zacarias Moussaoui, il presunto sostenitore di Al-Qaeda che è stato arrestato dalle autorità americane poco prima degli attacchi dell’11 settembre 2001. La sinagoga di Brixton è stata amalgamata a quella di Streatham e ha chiuso nel 1986. 

David Copeland, un terrorista dalle idee neo-naziste fece esplodere una bomba piena di chiodi sulla Electric Avenue nel 1999 nell’attentato di Brixton. 

Più recentemente, la demografia di Brixton è cambiata di nuovo quando giovani professionisti bianchi, attratti dal diverso mix culturale e razziale dell’area, si sono trasferiti nell’area. Sono nati quindi tanti nuovi locali come Ritzy, Rum Kitchen,  Brixton Jamm e tanti altri. Le case in stile vittoriano di Brixton sono diventate piuttosto ricercate negli ultimi anni. 

Ora Brixton ha anche la propria valuta, il famoso Brixton Pound, ovvero la sterlina di Brixton, con tanto di lotteria.

Ogni anno in agosto si tiene lo Splash Festival, un festival gratuito che celebra la vita in strada del quartiere. Sotto Brixton scorre il fiume Effra.

Il  tributo a Bowie, dipinto dall’artista di strada australiano James Cochran nel 2013, è diventato improvvisamente un luogo di travolgente dolore pubblico dopo la morte di Bowie nel gennaio 2016. Si ricorda che David Bowie o meglio David Jones nacque proprio a Brixton. 

Trasporti a Brixton

Brixton e Stockwell hanno stazioni della metropolitana sulla Victoria Line e sono ben collegate con i bus, entrambe si trovano in zona 2.

Alloggio e Prezzi

Come in quasi tutte le zone dell’inner city londinese è consigliabile visitare bene la zona limitrofa prima di accettare un’offerta di alloggio in questi quartieri, come ci sono degli angoli tranquilli, ci sono strade dove solo i più avventurosi sono disposti a viverci. Detto questo Brixton non è più quella di una volta, è molto più tranquilla di molte parti del centro di Londra. La criminalità di strada è decisamente diminuita dagli anni ’80.

Certe parti di Brixton sono diventate di moda tra i professionisti mentre lo stesso non si può dire di Stockwell, la maggioranza delle abitazioni in questa zona sono infatti ancora case popolari.

Cose che non sapete su Brixton e Stockwell

64% degli abitanti di questi quartieri non ha la macchina

41% degli abitanti di Brixton ha almeno una laurea

18% degli abitanti di questa zona hanno meno di 16 anni

8% degli abitanti di Brixton è di religione musulmana

17% degli abitanti a Brixton abitano nella propria casa

54% degli abitanti di questa zona é di religione cristiana

L’età media è di 31 anni

Cosa fare e vedere a Brixton

A un tiro di schioppo dalla stazione e dalla Station Road potete trovare subito lo spazio ecologico e riciclato Pop Brixton situato in una serie di container. Ospita alcuni dei ristoranti, bar e attività commerciali più interessanti della comunità ed economia locale. Ci sono altre cose da vedere a partire dal mercato di Brixton, la Brixton Academy, il mulino di Brixton. Indubbiamente si visita Brixton anche per il cibo e la cultura dei Caraibi,  cominciate dal Brixton Village Market, un mercato al coperto con tanti prodotti della comunità caraibica e negozi indipendenti dove potete trovare prodotti originali. I suoni, colori e odori di Brixton vi rimarranno nella mente a lungo. 

Qui potete trovare altre notizie e cose da fare in questa zona. 

 

Balham a Londra; cose che probabilmente non sapete
Nadia parla della zona di Wandsworth e della sua esperienza in Devon
Battersea e Clapham Junction, una zona sempre in cambiamento
Zone di Londra in dettaglio: Tooting
Clapham a Londra; informazione su questo quartiere
Zone di Londra: Wandsworth Town e Southfields
Balham a Londra; cose da sapere su questa zona
Putney a Londra; cose che devi sapere

Lascia un commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: