dean street a soho

Dean Street a Soho prende probabilmente il nome dal fatto che fu dato per fare felice Henry Compton che era vescovo di Londra e dean della cappella reale. Henry Compton doveva essere molto felice perché anche Compton Street prende nome da lui.

Come altre vie di Soho le sue origini risalgono al 1600, in questo caso si parla intorno al 1680. Inizialmente questa era una zona dove l’aristocrazia minore aveva la casa in cittá.

Foto: © Copyright Stephen Richards and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Quando ci passate la prossima volta date un’occhiata agli edifici, che sono stati fatti in epoche diverse ma molti ancora risalgono al 1700 e 1800.

Nel 1700 la composizione demografica della strada cambiò notevolmente. Prima di tutto arrivarono gli ugonotti dalla Francia e diversi scrittori e artisti.

Al numero 28 di Dean Street a Soho Carlo Marx visse in povertà per cinque anni. Tre dei suoi figli morirono qui. Marx visse per un anno circa con Engels anche al numero 64

Al numero 33 si trovava il Walker’s Hotel fino al 1849 dove l’ammiraglio Nelson passò la sua ultima notte prima di dirigersi alla battaglia di Trafalgar.

Il numero 21 di Dean Street ha avuto una storia importante. Fu prima di tutto l’ambasciata di Venezia, poi divenne Caldwell’s Assembly Rooms dove un giovanissimo Mozart suonò insieme alla ancora più giovane sorella.

Divenne poi un po’ di tutto da una scuola di danza a un posto di aste e anche una sinagoga. Ora a questo numero si trova il Soho Theatre.

Foto © Copyright Stephen Richards and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Tutti i goths si ricorderanno il Gossips che era al 69 di Dean Street a Soho, un vera e propria mecca della scena goth degli anni ’80 e anche un po’ ’90. Allo stesso indirizzo un tempo si trovava il Gargoyle Club di cui Fred Astaire era membro.

Al numero 49 abbiamo il pub The French House che era un posto di ritrovo degli artisti avant garde negli anni ’20 e poi divenne la sede non ufficiale del governo di De Gaulle in esilio durante la Seconda Guerra Mondiale.

Diverse cliniche e piccole ospedali si trovavano a Dean Street sopratutto nel 1800 facendo diventare questa via importante anche per la sanità e medicina

Altri posti di Soho

dean street a soho

Dean Street a Soho; cose che forse non sai su questa via

Dean Street a Soho prende probabilmente il nome dal fatto che fu dato per fare felice Henry Compton che era vescovo di Londra e dean della cappella reale. Henry Compton doveva essere molto felice perché anche Compton Street prende nome da lui. Come altre vie di Soho le sue origini risalgono al 1600, in questo […]

0 comments

Anche il Madame Jojo’s se ne va…

Il council di Westminster ha approvato la demolizione del leggendario locale di Soho Madame Jojo’s per dare spazio ad altri edifici per allettare  gli investitori stranieri. Che Londra sia diventata il parco gioco degli investitori è ormai innegabile, quello che spiace è che continuano a demolire locali iconici e dalla lunga storia per costruire altri edifici tutti […]

0 comments

Dove prendere un caffe’ australiano a Soho

Uno dei grandi vantaggi di Londra è che potete assaggiare cibi e bevande da tutte le parti del mondo. Se ancora  non conoscete il caffè australiano e neozelandese chiamato flat white che è molto simile al cappuccino (quello nella foto e’ un flat white neozelandese). Questo caffè è stato creato negli anni ’80 e ha ovviamente copiato il nostro […]

0 comments