bangor molo bangor pier

Il Bangor Garth Pier, conosciuto anche come Bangor Pier, rappresenta uno dei tesori storici di Bangor, Galles. Classificato come struttura di Grado II, il molo si distingue per la sua lunghezza, essendo il secondo più lungo del Galles e il nono più lungo di tutto il Regno Unito, con i suoi 460 metri. Aperto al pubblico il 14 maggio 1896, il pier vanta una storia ricca di avvenimenti, tra cui un significativo programma di restauro e rinnovamento negli anni ’80.

Una Storia Secolare

Il lavoro sul pier ha avuto inizio nell’autunno del 1894 e ha richiesto diciotto mesi di intenso impegno prima di essere completato. L’inaugurazione ufficiale, avvenuta il 14 maggio 1896 sotto la guida di Lord Penrhyn, ha visto una processione attraversare la città, attirando una folla di oltre 5.000 persone. Con una lunghezza di 1.500 piedi e una larghezza di 24 piedi per la maggior parte della sua estensione, il pier si presenta come un’opera maestosa che ha resistito alla prova del tempo.

Restauro e Rinascita

Negli anni ’80, il Bangor Garth Pier ha affrontato sfide significative che hanno richiesto un programma di restauro e rinnovamento. Il sostegno finanziario da parte di diverse organizzazioni, tra cui il Segretario di Stato per il Galles, l’Agenzia per lo Sviluppo del Galles, il Fondo Nazionale per i Monumenti Storici e il Consiglio per gli Edifici Storici, ha permesso di preservare questa preziosa struttura per le generazioni future.

Il Presente e il Futuro

Attualmente di proprietà del Consiglio della Città di Bangor, il pier continua a essere una parte vitale della comunità locale. Offrendo una vasta gamma di prodotti creati da artisti e artigiani locali, il molo attrae visitatori da ogni dove. Nonostante le sfide storiche e la necessità di manutenzione continua, il Bangor Garth Pier rimane un’icona amata e apprezzata a Bangor, Galles.

Progetti di Restauro e Miglioramento

Nel 2017 è stato avviato un progetto di restauro da £1 milione al fine di rafforzare la struttura e fornire nuove ringhiere sul ponte del molo. Finanziato dal Consiglio della Città di Bangor, il progetto è in corso e si prevede che richiederà fino a tre anni per essere completato. Nonostante i lavori in corso, il pier rimane aperto al pubblico, con un ingresso di 50p per gli adulti e la possibilità di prenotare la pesca notturna. Il Consiglio sta esplorando opportunità di finanziamento con partner per migliorare ulteriormente il molo e garantirne la sostenibilità.

Un’Attrazione da Non Perdere

Il Bangor Garth Pier continua a essere una destinazione imperdibile per chi visita Bangor e i suoi dintorni. Con la sua storia affascinante e la bellezza mozzafiato delle viste sulla Stretto di Menai, rappresenta una gemma che brilla nel patrimonio storico del Galles.

L’Arte e l’Artigianato Locale

Una delle caratteristiche distintive del Bangor Garth Pier è la presenza di artisti e artigiani locali, i quali offrono una vasta gamma di prodotti unici e creativi. I visitatori hanno l’opportunità di acquistare opere d’arte originali, gioielli artigianali, souvenir e molto altro ancora. Questa varietà di creazioni locali aggiunge un tocco di autenticità e fascino alla visita al molo, permettendo ai visitatori di portare a casa un pezzo della cultura e della creatività di Bangor.

Il Bangor Garth Pier: Cuore della Comunità

Il Bangor Garth Pier non è soltanto un’attrazione turistica, ma rappresenta anche un importante punto di incontro per la comunità locale. Oltre a offrire uno spazio per rilassarsi e godere delle viste mozzafiato, il pier ospita eventi culturali, mercatini dell’artigianato e altre attività che coinvolgono residenti e visitatori. La sua posizione strategica lungo la costa e la sua storia ricca di avvenimenti lo rendono un luogo amato e apprezzato da tutti coloro che vivono a Bangor e nei suoi dintorni.

La Conservazione del Patrimonio

La conservazione del Bangor Garth Pier è una priorità per il Comune della Città di Bangor e per la comunità nel suo insieme. Oltre ai progetti di restauro in corso, vengono svolti regolari controlli strutturali e programmi di manutenzione per garantire la sicurezza e l’integrità del molo. Il coinvolgimento attivo dei cittadini e il sostegno delle istituzioni locali sono fondamentali per preservare questo importante pezzo di patrimonio storico e assicurare che possa essere apprezzato dalle generazioni future.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Optimized with PageSpeed Ninja