palazzo di Linlithgow

Il palazzo di Linlithgow ha una lunga storia, infatti qui si trovava una fortificazione anche nel 1100, ma fu solo nei secoli seguenti che fu costruito qualcosa di duraturo.

Il punto era strategico per portare forniture da Edimburgo a Sterling. Nel 1424 tutto il paese di Linlithgow fu distrutto da un incendio e il re Giacomo I di Scozia lo fece ricostruire come dimora per la casa reale scozzese.

Foto: © Copyright Mike Pennington and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Per circa due secoli il palazzo fu usato molto dai reali e divenne molto suntuoso, nella fontana scorreva il vino per le grandi occasioni. In questo palazzo nacque nel 1542 anche Maria Stuarda la regina della Scozia.  Ma già nel 1600 fu abbandonato e anche vandalizzato.

Alla fine il duca di Cumberland fece bruciare il palazzo di Linlithgow nel 1746 e ora quello che potete vedere sono le parti risparmiate dalle fiamme. Potete comunque visitarlo, dalle mura avrete delle belle viste del loch di Linlithgow.

Se siete arrivati fino a qui potete anche visitare la chiesa gotica di St Michael’s che si trova proprio di fianco al palazzo di Linlithgow . Fu consacrata nel 1200 ma l’edificio attuale risale al 1300, tranne la torre che è del secolo scorso.

Foto: © Copyright Derek Harper and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

D’estate potete anche fare giri in barca con guida lungo l’Union Canal che porta da Edimburgo a Fountainbridge.

Come arrivare al palazzo di Linlithgow?

Potete arrivarci in treno sia da Glasgow, Edimburgo o Sterling, infatti si trova sulla linea ferroviaria che collega queste città. Si tratta di un viaggio di soli 20 minuti da Edimburgo Waverley.


Booking.com

 

Altri posti da visitare in Scozia

Abito a Edimburgo da quasi 2 anni

In che parte di Londra/Regno Unito vivi e da quanto tempo? Abito a Edimburgo da quasi 2 anni Come ti trovi? Molto bene Quali sono i lati positivi di dove vivi? Gente cordialissima, città bellissima e vivace, ci sono i festival, il periodo di Natale è splendido e ci sono tante altre manifestazioni culturali Quali […]

0 comments
Caledonian Forest

Scopri la Scozia: la Caledonian Forest

Una volta la Scozia era ricoperta da foresta pluviale, il nome risale addirittura a Plinio il Vecchio che chiamò la foresta scozzese silva caledonia. Gli alberi di questa foresta erano principalmente pini silvestri che guarda caso sono anche conosciuti come pini di Scozia o pini scozzesi. Altri alberi comuni sono la betulla e la quercia. Foto: […]

0 comments

Lavoro a Glasgow per italiani; ultime offerte di lavoro

Perché cercare lavoro a Glasgow? Con il  Brexit all’orizzonte e il termine della libertà di movimento dai paesi UE al UK, diventa difficile poter programmare un trasferimento a lungo termine o definitivo in UK. Foto: © Copyright Iain Thompson and licensed for reuse under this Creative Commons Licence. In ogni caso molti ora vedono la Scozia […]

0 comments

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.