Hyde Park fu creato nel 1536 da Enrico VIII per andare a cacciare quando si trovava a Londra. Si chiama Hyde perchè la villa e il terreno si chiamavano Hyde e appartenevono alla parrocchia di Westminster Abbey. Il re Giacomo I aprì il parco alle famiglie aristocratiche e Carlo I lo aprì al pubblico nel 1637.

Guglielmo III andò a vivere a Kensington Palace che allora faceva parte di Hyde Park, in seguito i giardini intorno al palazzo chiamati Kensington Gardens divennero un parco separato. Fu la regina Carlotta che decise di dividerli, la stessa che fece costruire la Serpentine, il hyde parklaghetto artificiale che divide tuttora Hye Park in due.

Ancora adesso infatti Hyde Park rimane aperto tutti i giorni fino all’una del mattino mentre Kensington Gardens chiude ufficialmente all’imbrunire.

The Serpentine anche se sembra un laghetto solo è in effetti due: The Serpentine e The Long Water.

Il giardino giapponese di Holland Park

The Long Water è la parte a ovest del ponte che si trova effettivamente a Kensington Gardens. The Long Water è formato dal fiume Westbourne che nasce a Hampstead.  Ogni anno la mattina di Natale si tiene la Peter Pan Cup, una breve gara di nuoto nella Serpentine.

Foto: © Copyright Thomas Nugent and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

La strada per cavalli che attraversa il parco si chiama Rotten Row ed era stata fatta costruire da Guglielmo III perchè le strade intorno erano poco sicure. Era illuminata da torce e quindi fu la prima strada pubblica completamente illuminata. Il nome Rotten Row deriva dal francese route du roi.

SIGNS 2 ALL MIN90530 London Street Sign – Hyde Park SW7 metallo pubblicità muro segni: Link Amazon

Ad Hyde Park si tenne la famosa Great Exhibition nel 1851 quando fu costruito l’altrettanto famoso Crystal Palace. Da allora il parco ha ospitato numerosi eventi pubblici, è spesso la tappa finale di manifestazione politiche, ci sono concerti estivi e nel 2012 si sono tenuti alcuni eventi olimpici. Ogni inverno si tiene anche il Winter Wonderland una specie di luna park invernale con mercato e altre attrazioni.

Tutti conoscono il famoso Speakers Corner di Marble Arch che si tiene nell’estremo angolo nord est del parco. Benchè ora non sia molto di speciale, immaginatevi l’importanza di un angolo dove chiunque nella seconda metà dell’Ottocento poteva mettersi su una scatola ed esprimere le proprie idee quando in molti paesi europei non c’era libertà di parola.

Aneddoti e curiosità sui parchi reali di Londra

Il parco offre un oasi naturale nel centro di Londra per molti uccelli, purtroppo molti visitatori danno da mangiare a piccioni e scoiattoli creando in questo posto un eccesso di popolazione che rende la vita difficile per altri tipi di uccelli.

Se passate di sera vicino al ponte della Serpentine potrete vedere uno dei tanti pipistrelli che abitano nel parco. Ultimamente si vedono anche tante oche egiziane oltre alle solite oche canadesi e anatre.